Numero Gratuito Insonorizzare Casa800.92.60.16
Contatta Sorgedil Isolamenti Acustici
Chiama Gratuitamente Sorgedil

Contatta Sorgedil Isolamenti Acustici
Contatta Sorgedil per Insonorizzare casa tua
Preventivo Online Insonorizzare Casa
Vai ai contenuti
Compila per essere contattato:

Sorgedil insonorizzare Casa
Sorgedil Insonorizzare Abitazioni

Quali Obblighi Acustici Per Una Nuova Attività Economica?

Sorgedil: Insonorizzare
QUALI OBBLIGHI ACUSTICI PER UNA NUOVA ATTIVITÀ ECONOMICA?

obblighi acustici bar

Iniziare una nuova attività o subentrare in un'attività già avviata comporta anche obblighi connessi con la valutazione del proprio impatto acustico sul territorio.
 
L'impianto normativo italiano in tema di acustica è stratificato, complesso e molto dettagliato.
 
Vi forniamo qui di seguito un breve riepilogo per capire cosa fare e quando: siamo a disposizione per aiutarvi a predisporre la documentazione acustica obbligatoria per ognuna di queste casistiche.

Relazione o valutazione di impatto acustico - anche previsionale


Secondo le prescrizioni della legge 447/95 viene sempre richiesta la documentazione o relazione di impatto acustico quando:

  • si intende avviare (o subentrare) una nuova attività commerciale, sportiva, industriale, artigianale e produttiva;
  • si trasforma la destinazione d'uso di un immobile a commerciale.

Si tratta di un documento ufficiale in cui un tecnico abilitato valuta il livello di rumore che viene o sarà originato dall'attività.
 
In alcuni casi la legge prevede alcune esimenti e deroghe, ad esempio: il DPR 227/11 esclude l'obbligo della relazione per alcune attività non rumorose e permette la dichiarazione sostitutiva d'atto di notorietà di impatto acustico al verificarsi di alcune condizioni.



Relazione o valutazione di clima acustico - anche previsionale


L'art.8, comma 3 della L.447/95 obbliga alla presentazione di una relazione di clima acustico quando:

  • si intendono realizzare opere quali scuole o asili nido, ospedali o case di cura, parchi pubblici e nuovi insediamenti residenziali;
  • si trasforma la destinazione d'uso di un immobile a residenziale, scolastica o ospedaliera.

L'obiettivo è quello di evitare che queste opere - che hanno bisogno di livelli di rumore bassi - non siano insediate in zone caratterizzate da condizioni di rumorosità incompatibili.

Non è prevista la possibilità di fare la valutazione di clima acustico sotto forma di autocertificazione.

Studio dei requisiti acustici passivi degli edifici


Il DPCM 5/12/97 stabilisce che è opportuno redigere una valutazione (eventualmente anche previsionale) dei requisiti acustici passivi nel caso in cui si sia in procinto di fare nuove costruzioni, ristrutturazioni o ampliamenti a immobili ad uso residenziale, ufficio, alberghiero, ospedaliero o di culto.

L'obiettivo in questo caso è quello di assicurarsi che le caratteristiche strutturali e di isolamento acustico delle opere siano adeguate al livello di rumore presente nella zona.

Preventivo Insonorizzare Rumore

Tags: valutazione impatto acustico, documentazione acustica obbligatoria, legge 447/95, relazione di impatto acustico, dichiarazione sostitutiva d'atto di notorietà di impatto acustico, impatto acustico previsonale



CENTRI OPERATIVI

PIEMONTE: Alessandria, Biella, Cuneo, Novara, Torino, Verbano, Cusio, Ossola, Vercelli
LOMBARDIA: Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Monza, Brianza, Pavia, Sondrio, Varese
EMILIA ROMAGNA: Bologna, Ferrara, Piacenza, Parma, Modena, Reggio Emilia
VENETO: Verona, Vicenza
LIGURIA: Genova, Savona
LAZIO: Roma e Provincia
SICILIA: Ragusa e Provincia
SARDEGNA: Tutta l'Isola




Voto: 0.0/5
Torna ai contenuti