Vai ai contenuti
RICHIEDI PREVENTIVO GRATUITO ⬇️
Acconsento trattamento dati

Materiali Fonoassorbenti e Materiali Fonoisolanti

Isolamento Acustico Casa Sorgedil

MATERIALI FONOASSORBENTI E MATERIALI FONOISOLANTI


materiali fonoassorbenti

1. Materiali Fonoassorbenti


Materiali Fonoassorbenti: Difficile avere momenti di totale tranquillità, al riparo dal frastuono, nella vita di oggi, soprattutto nelle città che sono più caotiche e rumorose.
Siamo costantemente messi a dura prova da tutta una serie di rumori fastidiosi, come i tacchi del vicino di casa, l'aspirapolvere che viene azionata ad ogni ora del giorno e della notte, il vociare dei bambini, il latrare senza sosta dei cani, il rombo dei motori e tanti altri suoni.
Rumori che, con il ripetersi, diventano inquinamento acustico e sono un vero attentato non solo al nostro relax e al nostro silenzio in casa, ma al nostro equilibrio psicofisico e quindi alla salute. Per questo è bene tutelare il nostro ambiente di vita abituale dall'inquinamento acustico grazie ai materiali fonoassorbenti.
I rumori molesti dei vicini che provengono dall'esterno della nostra abitazione, è quindi necessario l'isolamento acustico pareti perimetrali con materiali fonoassorbenti e anche di quelle confinanti con gli altri appartamenti, ma anche i soffitti ed i pavimenti, perfino dove sono stati posati i vari impianti, con materiali fonoassorbenti appositi che siano dei validi materiali insonorizzanti.
 

1.1 Materiali Fonoisolanti


Materiali Fonoisolanti: Perché è importante l'isolamento acustico
 
Spesso si pensa che la parola isolamento acustico sia sinonimo di solo isolamento termico, perché solo questo tipo d'intervento sia realmente necessario in un'abitazione.
Non è così, l'isolamento acustico con i materiali fonoisolanti è vitale quanto quello termico per poter permettere agli abitanti di un appartamento o di una casa di vivere sereni la loro vita quotidiana, potendo godere appieno anche dei momenti di relax grazie ai migliori materiali fonoisolanti.
Senza un buon isolamento acustico ed efficaci materiali fonoisolanti non vi può essere uno stato ottimale di comfort ambientale, neanche all'interno delle nostre abitazioni.
Ciò è dovuto al fatto che tutti i rumori sono dei veri e propri segnali di disturbo costituiti da onde sonore che sono percepite dal nostro udito come fastidiose, molto sgradevoli e perciò nocive. Quando siamo sottoposti di continuo ai rumori molesti finiamo col diventare più nervosi, irritabili, stressati.
In Italia vi sono norme precise che regolano e stabiliscono i parametri di isolamento acustico necessari per un comfort acustico salutare di vita negli ambienti sia domestici che lavorativi grazie ai materiali fonoisolanti.
Vi sono in particolare la Legge 447/1995 e il DPCM 5 dicembre 1997 che stabiliscono i limiti massimi e minimi di deciBel del rumore consentito nei vari edifici che hanno più unità immobiliari.
I rumori molesti che vengono tenuti in considerazione sono molti: gli impianti tecnologici, oppure tutti gli impianti a funzionamento continuo come il riscaldamento e anche quelli a funzionamento discontinuo come gli ascensori, gli impianti idraulici, perfino lo scarico del wc può costituire inquinamento acustico se supera determinati parametri che partono dai 25 dB per gli impianti a funzionamento continuo, sino ad arrivare al limite di 35 db per quelli tecnologici o a 63 dB per i rumori provocati da calpestio sui solai.

Visto che la legge è chiara e stabilisce limiti sonori invalicabili al fine di non creare e non subire inquinamento acustico e determina anche quali sono le strutture più vulnerabili e sensibili a far passare i rumori molesti, come pareti perimetrali, soffitto o pareti divisorie; procedere con un'efficace isolamento acustico delle stesse con i migliori materiali fonoisolanti è spesso la scelta più logica ed intelligente.


2. Materiali Insonorizzanti


Materiali Insonorizzanti: Come scegliere i materiali isolanti acustici
 
Ogni volta che si prende la decisone di procedere con l'isolamento acustico del proprio appartamento con dei materiali insonorizzanti, sorge la domanda: quali materiali insonorizzanti è meglio scegliere? Per saper scegliere con competenza di causa i materiali insonorizzanti è necessario prima capire come le onde sonore si propagano.
Quando l'onda sonora, propagandosi nell’aria, incontra una qualche superficie, non necessariamente dei materiali insonorizzanti sul suo cammino, disperde una parte della sua energia alle strutture circostanti ed in parte le attraversa.
Quest'energia continua a spostarsi da un materiale all'altro, percorrendo moltissima strada fino ad un esaurimento completo del suono. Se le pareti sono rivestite da materiali insonorizzanti fonoimpedenti questo percorso verrà rallentato e l'esaurimento delle onde sonore sarà più rapido.
L'isolamento acustico ad opera dei materiali fonoassorbenti e materiali insonorizzanti ostacola il propagarsi di ogni tipo di rumore, proteggendo quindi l'ambiente interno dell'abitazione dall'inquinamento acustico di qualsiasi provenienza.

2.1 Materiali Isolanti Acustici


Materiali Isolanti Acustici: Vi sono due tipologie di materiali isolanti acustici:

- materiali fonoisolanti: sono quelli che bloccano il diffondersi dei rumori all'esterno dell'abitazione, e lo fanno riflettendo indietro il suono, proprio nell'ambiente in cui esso è stato emesso, essi sono usati per proteggersi dai rumori che provengono dall'esterno;
- materiali fonoassorbenti: questi materiali assorbono l'energia limitando la riflessione delle onde sonore mentre si propagano, essi sono  utilizzati soprattutto per proteggere e migliorare la qualità acustica dell'ambiente interno all'abitazione.
Spesso si usano entrambi i materiali isolanti acustici in combinazione per avere un risultato ottimale, soprattutto in quelle abitazioni molto esposte ad inquinamento acustico in più ore del giorno.
 

2.2 Materiali Fonoassorbenti Acustici


Materiali Fonoassorbenti Acustici: Quali sono i materiali fonoassorbenti migliori e i più sani
  
Vi sono diversi tipi di materiali fonoassorbenti acustici fra i quali troviamo:
- materiali fonoassorbenti minerali: sono composti da fibre come lana di roccia e lana di vetro, materiali che sono in grado di trasformare l'energia, che le onde sonore producono attraversandoli, in calore;
Servono sia come materiali insonorizzanti che termici. I materiali fonoassorbenti acustici si trovano in commercio sotto forma di rotoli, materassini, pannelli. I materiali fonoassorbenti acustici sono economici, resistenti ad umidità e muffe, riciclabili, ignifughi e traspiranti, particolarmente adatti a proteggere da onde sonore ad alta frequenza.
- Materiali vegetali fonoassorbenti: anch'essi sono porosi e fibrosi, quindi ideali per assorbire le onde sonore.
Fra i materiali fonoassorbenti acustici vegetali troviamo: il sughero (approfondimento: insonorizzazione con il sughero), le fibre di legno, che nascono dagli scarti della lavorazione del legno, ottime sia per isolare dal rumore che anche dal calore; il linoleum, la canapa, juta fibra di cocco o addirittura la lana animale. I materiali fonoassorbenti acustici vegetali offrono un ottimo isolamento acustico dai rumori, sono biodegradabili, resistenti e di lunga durata, non ammuffiscono, sono traspiranti.
Questi materiali fonoassorbenti sono perfetti per i rumori aerei e tutte le onde sonore ad alta frequenza, per questi motivi di solito vengono usati per isolare soffitte, tetti, pareti interne ed esterne.
- Materiali fonoassorbenti acustici sintetici: essi sono materiali fonoassorbenti acustici di origine chimica, di solito derivati del petrolio, come il polistirene, il poliuretano espanso e molti altri.
I materiali fonoassorbenti acustici sintetici sono facili da installare, costano poco, sono durevoli, forniscono un valido isolamento acustico in tutte le stanze di un'abitazione, soprattutto se sono abbinati ad altri isolanti di origine naturale. Bisogna considerare, però, che l'utilizzo di questi materiali fonoassorbenti acustici può essere pericoloso in caso d'incendio, inoltre essi sono difficili da smaltire perché non sono biodegradabili.

Di solito i materiali fonoassorbenti acustici sono utilizzati per creare un cappotto esterno all'abitazione oppure per isolare acusticamente le intercapedini o i solai. Si trovano sotto forma di pannelli oppure, soprattutto il poliuretano viene utilizzato in forma di schiuma da spruzzare.
E' evidente che sia preferibile utilizzare materiali fonoassorbenti acustici di origine minerale o vegetale, perché entrambi, essendo naturali, sono decisamente i più sani e rispettosi della salute dell'uomo e dell'ambiente.
Rivolgendosi ad una ditta seria e specializzata nel settore dell'insonorizzazione, si troverà sicuramente la soluzione più adeguata ed ottimale, nonché i materiali fonoassorbenti acustici più adatti a risolvere ogni tipo di problema acustico, in base ad ogni svariata personale esigenza.

 
 
Alcuni credono che le cosiddette tende antirumore servano anche ad isolare ma in realtà le tende fonoassorbenti hanno solo il potere di attutire il rumore e l’eco.



A proposito, sa che sono un AUTORE BESTSELLER su Amazon?
I miei 2 libri hanno scalato, entrambi, le classifiche di vendita di Amazon nella loro prima settimana di pubblicazione e sono 2 best Seller.

Isolamento Acustico Casa spiega tutte le soluzioni più efficaci per eliminare i 40 rumori più comuni nelle case. Qui tutti i dettagli.

Il Benessere Acustico guida ad un benessere acustico completo partendo dalla piena consapevolezza dei rumori. Qui tutti i dettagli.




VOCI CORRELATE




VIDEO MATERIALI FONOASSORBENTI




Non sono presenti ancora recensioni.
0
0
0
0
0
Inserisci la tua valutazione:

COMPILA IL MODULO QUI SOTTO

oppure chiama il nostro numero verde

E prenota senza impegno il tuo sopralluogo gratuito.

COMPILA IL MODULO QUI SOTTO

oppure chiama il nostro numero verde


E prenota senza impegno il tuo sopralluogo gratuito.






Acconsento al trattamento dei miei dati e dichiaro di aver preso visione dell'Informativa Privacy
Sorgedil Tecnologia del Silenzio S.r.l. - P.I. 04159210139 Copyright © 2024
🔐 La tua riservatezza è sacra. Odiamo lo SPAM. I tuoi dati non verranno mai condivisi.
Torna ai contenuti