Isolamento Acustici ed Insonorizzazione

Contatta Sorgedil Isolamenti Acustici

Isolamento Acustico ed Insonorizzazione
Cerca Insonorizzazione
Isolamento Acustico ed Insonorizzazione
Chiama Gratuitamente Sorgedil

Contatta Sorgedil Isolamenti Acustici

Cerca Insonorizzazione
Isolamento Acustico ed Insonorizzazione
Chiama Gratuitamente Sorgedil

Cerca Insonorizzazione
Preventivo Gratuito Acustica
Preventivo Gratuito Acustica
800.92.60.16
info@sorgedil.it
800.92.60.16
info@sorgedil.it
Cerca Insonorizzazione
Isolamento Acustici ed Insonorizzazione
Vai ai contenuti
Numero Verde

800.92.60.16

Numero Verde Sorgedil

preventivo isolamento acustico
Preventivo Isolamento acustico
Oppure Richiedi Gratuitamente:
Compila per essere contattato:
Compila il form per essere ricontattato:
Oppure Richiedi Gratuitamente:

L'impatto Acustico Della Musica Dal Vivo

Isolamento Acustico ed Insonorizzazione Sorgedil
Pubblicato da in Certificazioni Acustiche ·
Tags: impattoacusticomusicacertificazionemisurafonometrichetecnicorelazione
 

L'IMPATTO ACUSTICO DELLA MUSICA DAL VIVO


relazione impatto

Se gestite un locale, organizzate concerti o avete una sala prove saprete già che è facile incorrere in problemi e discussioni con il vicinato che possono portare anche ad importanti sanzioni.

La normativa per l'impatto acustico della musica dal vivo è piuttosto chiara, la legge numero 447 del 1995 sull'inquinamento acustico viene spesso applicata in maniera sin troppo rigida.

Inoltre, come chiarito dalla Corte di Cassazione, si può incorrere anche in sanzioni penali; l'articolo 659 del Codice Penale che definisce i reati di disturbo del riposo; se l'Arpa, Agenzia Regionale di Protezione Ambientale, nel corso delle sue rilevazioni riscontrerà un superamento del limite dell'impatto acustico consentito dalla legge nazionale, o comunale se esistente, sarà obbligata ad informare anche la Procura.

Molti comuni italiani, o almeno le città di medie e grandi dimensioni, hanno approvato dei regolamenti specifici per i locali che fanno musica dal vivo, per le occasioni musicali temporanee e per le sale prove.

Come misurare l'impatto acustico di una sala dove si suona musica dal vivo


Iniziamo con il dire che è necessario rivolgersi ad una ditta esperta nel settore dell'acustica e riconosciuta ufficialmente.

Dei professionisti si recheranno nel vostro locale per effettuare una misurazione fonometrica, che servirà a compilare uno studio di impatto acustico.

La misurazione fonometrica deve essere eseguita con strumentazione adeguata, ovvero il fonometro di classe 1, che è in grado di misurare la pressione acustica agendo come un orecchio umano.

Questo strumento dovrà essere tarato a seconda della normativa vigente e tenendo in considerazione i fattori esterni nella trasmissione del rumore come ad esempio il tasso di umidità e la temperatura del locale.

I valori di riferimento nazionali, regionali o comunali possono variare a seconda degli orari tra diurni e notturni, di conseguenza in alcuni casi è indispensabile eseguire diverse rilevazioni fonometriche in più orari.

Oltre all'importanza della misurazione fonometrica per la perizia di impatto acustico, tale misurazione è necessaria anche per capire quali sono i lavori di implementazione da eseguire per non incorrere in sanzioni amministrative o penali.

Inoltre, se vi è stato richiesto di agire sull'impatto acustico del vostro locale, e se tale richiesta vi sarà stata fatta sulla base di una perizia fonometrica eseguita dai tecnici dell'ARPA, dovrete anche voi rispondere nella stessa maniera con una nuova fonometria.
 

Impatto acustico musica dal vivo: Come isolare acusticamente una sala dove si suona musica dal vivo


Una volta effettuata la misurazione fonometrica il tecnico inserirà in un apposito programma di calcolo i valori ottenuti e, una volta interpretati, proporrà la strategia migliore di isolamento acustico.  

Insonorizzare le pareti perimetrali interne, il soffitto o il pavimento richiede un attento studio del problema.

Questo tipo di correzione acustica è abbastanza semplice da eseguire, verranno utilizzati materiali fonoassorbenti come ad esempio la lana di vetro o la fibra di poliestere o, ancora la gomma piombo.

Una tecnica molto utilizzata è la struttura autoportante che consiste nell'installazione di una struttura in acciaio che si sostiene da sola, ovvero senza essere fissata rigidamente a soffitti, pareti o pavimenti, che verrà poi riempita di materiale fonoassorbente ed infine rivestita con lo strato fono isolante.

I materiali fonoassorbenti sono particolari materiali che disperdono i suoni limitandone le riflessioni, quelli fono isolanti impediscono il passaggio del suono riflettendolo, quindi l’insieme delle due azioni, riflessione ed assorbimento, deve essere attentamente calibrato.

Questo, naturalmente, non sarà sufficiente a risolvere tutti i problemi in quanto il suono si diffonde anche tramite tutte le strutture o impianti che incontrerà, le finestre, gli scarichi, le condutture e i vani scale o ascensori.

È utile eseguire rilevazioni fonometriche anche nel corso dei lavori in modo da registrare i miglioramenti ottenuti.

Impatto acustico musica dal vivo:

Come isolare acusticamente di una sala prove o di uno studio di registrazione

Se avete una sala prova nella cantina del vostro condominio o all'interno di casa vostra e si tratta quindi di un uso privato, la normativa di riferimento è il Criterio di Normale Tollerabilità dove si applica l’articolo 844 del Codice Civile, con un limite generale di 3 deciBel sopra il rumore di fondo.  

Anche in questo caso il consiglio è quello di rivolgersi a personale esperto, soprattutto per quanto riguarda la corretta esecuzione dei lavori, non solo per quanto riguarda la scelta dei materiali.

In commercio troverete diversi materiali venduti allo scopo di isolare acusticamente sale prove e studi di registrazione ma spesso, sia per ragioni di marketing ma ancor più per la difficile interpretazione dei valori, i vantaggi e i relativi poteri isolanti di questi prodotti vengono un pò sovrastimati, quindi correte il rischio di affrontare una spesa consistente senza portare a casa i risultati sperati.

Per quanto riguarda, invece, le sale prove o gli studi di registrazione professionale la normativa di riferimento è quella nazionale, comunale o regionale, comunque sempre basate sul DPCM  14/11/97.

Anche qui è importante eseguire una misurazione fonometrica per registrare il reale impatto acustico e per agire di conseguenza.

Oltre a controsoffitti, pavimenti galleggianti e contro pareti che abbiamo visto nel precedente paragrafo, potrebbero rendersi necessari lavori di isolamento acustico delle tubature e delle finestre.

Le finestre sono particolarmente importanti in quanto spesso sono tra le principali responsabili della trasmissione del rumore; la sostituzione degli infissi e dei vetri potrebbe davvero fare la differenza, ma solo se montati con criteri di posa fono isolante.


Preventivo Valutazione Impatto Acustico

Tags: L'impatto acustico della musica dal vivo, certificazione di impatto acustico, misure fonometriche per l'impatto acustico, tecnici impatto acustico, certificato di impatto acustico, relazione impatto acustico



Voto: 0.0/5
Torna ai contenuti