Numero Gratuito Insonorizzare Casa800.92.60.16
Contatta Sorgedil Isolamenti Acustici
Chiama Gratuitamente Sorgedil

Contatta Sorgedil Isolamenti Acustici
Contatta Sorgedil per Insonorizzare casa tua
Preventivo Online Insonorizzare Casa
Vai ai contenuti
Compila per essere contattato:

Sorgedil insonorizzare Casa
Sorgedil Insonorizzare Abitazioni

I rumori si sentono di più dopo la ristrutturazione del piano di sopra

Sorgedil: Insonorizzare
I RUMORI SI SENTONO DI PIÙ DOPO LA RISTRUTTURAZIONE DEL PIANO DI SOPRA

Isolamento Acustico dopo ristrutturazione

“I rumori sono iniziati dopo i lavori di ristrutturazione del piano di sopra”.
Sembra strano, ma tantissimi clienti ci confessano che prima che il vicino iniziasse i lavori di ristrutturazione i rumori erano sopportabili… mentre si sentono di più dopo la ristrutturazione del piano di sopra.

I clienti hanno ragione, non è solo una sensazione, è vero.
 
La ristrutturazione di un appartamento vicino può causare un peggioramento delle prestazioni acustiche – oltre che un netto allontanamento dagli standard normativi previsti per i requisiti acustici passivi degli edifici.
 
Ecco perché.

PREVENTIVO ISTANTANEO INSONORIZZARE SOFFITTO
<amp-iframe src="https://preventivo-istantaneo.sorgedil.it/index-soffitto.php" scrolling="no" style="max-width:100%; width:750px;" height="1000px">

I rumori si sentono di più dopo i lavori di ristrutturazione del piano di sopra

 
Perché dopo che il vicino del piano di sopra ha ristrutturato l’appartamento i rumori si sentono più di prima?
 
Ci sono diverse ragioni che giustificano questo fenomeno, vediamo le principali:
  1. nuovi pavimenti incollati direttamente sul pavimento esistente
  2. spostamento di pareti interne
  3. cambio di destinazione d’uso degli ambienti
  4. nessuna aggiunta di materiale per isolamento acustico.

1. Nell’appartamento dei vicini i nuovi pavimenti sono stati incollati direttamente sul pavimento esistente

 
È molto frequente che, piuttosto che demolire e rompere il pavimento esistente, le ditte di ristrutturazione installino un nuovo pavimento incollandolo direttamente sul vecchio. Quindi le vecchie piastrelle o il vecchio parquet vengono ricoperti con un nuovo parquet o con nuove mattonelle.
 
Questa soluzione che aggiunge materiale potrebbe, a prima vista, sembrare un’idea che migliora l’isolamento acustico del pavimento, ma non lo è affatto!
 
In realtà questa opzione cambia di molto la rigidità del pavimento amplificandola e diminuisce drasticamente la sua elasticità. Il peso maggiore del tutto, l’utilizzo di colle rigide fanno sì che da quel momento in avanti, ogni vibrazione, che prima era smorzata dalle proprietà elastiche del pavimento, sarà trasferita al pano di sotto in modo più intenso e più rapido causando un rimbombo. E il risultato è che i rumori si sentono di più dopo la ristrutturazione del piano di sopra.
 
A lavori conclusi, non resta che ipotizzare una soluzione sul proprio soffitto. Un isolamento acustico del soffitto, con creazione di un controsoffitto autoportante perfettamente insonorizzato, fa tornare la situazione a livelli tollerabili.
 
Scrivici una mail o compila il form per avere informazioni supplementari, e crea il tuo preventivo istantaneo se vuoi conoscere quanto costa al mq l’insonorizzazione del soffitto.

2. Al piano di sopra le pareti interne/tramezze sono state spostate


La riorganizzazione degli spazi è un altro degli elementi frequenti durante una ristrutturazione.
 
Il fatto che una parete divisoria interna sia abbattuta oppure ricostruita altrove è un elemento che peggiora la configurazione acustica della casa.
 
Ed ecco la ragione: i condomini, di solito, nascono da un progetto comune che non prevede differenze tra gli appartamenti. Le pareti divisorie delle stanze sono, di solito, sovrapposte le une alle altre e, guardandole in sezione, sono disposte formando un nodo a croce con la soletta/pavimento.

Una parete ricostruita altrove è un elemento che viene disposto “di taglio” rispetto alle strutture esistenti e questo cambia l’elasticità della struttura. La nuova parete non è sostenuta da un’altra parete al piano di sotto e questo aumenta la sua pressione sul pavimento e cambia l’equilibrio delle forze il che determina un solo risultato: i rumori si sentono di più dopo la ristrutturazione del piano di sopra.
 
Anche in questo caso la soluzione per riportare la situazione ad un livello sopportabile è intervenire sul proprio soffitto e insonorizzare i muri installando un isolamento acustico delle pareti che sia idoneo alla mutata situazione strutturale.
 
Compila il form per avere dettagli o scopri il prezzo per un isolamento acustico utilizzando il nostro preventivo istantaneo.

3. Il rumore è causato dal cambio di destinazione d’uso degli ambienti

 
La ristrutturazione profonda di un appartamento può portare anche ad un completo stravolgimento della disposizione delle stanze. Creazione di un open space, una camera che diventa soggiorno o un locale dispensa che diventa un bagno.

Quando sopra la propria camera da letto ci si ritrova una stanza per la tv, cambia di molto la situazione perché i rumori di una stanza utilizzata in quel modo sono diversi da quelli che ci si attende da una camera da letto. E lo stesso vale per un bagno, per una cucina, ecc..
Un cambio di destinazione d’uso degli ambienti di un appartamento contribuisce a peggiorare la sensazione acustica dei vicini e il risultato è sempre lo stesso: i rumori si sentono di più dopo la ristrutturazione del piano di sopra.

In casi estremi, ove non sia sufficiente l’isolamento acustico del soffitto o delle pareti, la soluzione ideale è la creazione di una stanza nella stanza, praticamente l’insonorizzazione completa di una camera per isolarla acusticamente da tutto il contesto che la circonda.
 
Contattaci via mail per avere dettagli o clicca qui per un preventivo gratuito e immediato.
 

4. In fase di ristrutturazione non si rispettano i requisiti acustici passivi degli edifici

 
È frequente, infine, che durante i lavori di ristrutturazione non si presti adeguata attenzione all’isolamento acustico degli ambienti.

Sebbene la normativa sia chiara a questo proposito e preveda che in fase di ristrutturazione di un appartamento sia obbligatorio scegliere materiali ed elementi che garantiscano un efficace isolamento acustico, capita spesso che non si presti adeguata attenzione a questo punto.

Il DPCM 5/12/97 prevede dei requisiti minimi di isolamento acustico per:
  • i muri confinanti e le pareti divisorie
  • le solette di separazione tra due distinte unità;
  • la facciata;
  • gli ascensori, gli scarichi (es. bagni, servizi o rubinetti)
  • e gli impianti di condizionamento, aerazione e riscaldamento.
 
Installare, per esempio, un materassino antivibrante prima di posare il nuovo pavimento è un’operazione che ha praticamente costo zero ma migliora moltissimo il rumore del calpestio percepito al piano di sotto e fa la differenza nella valutazione delle rumorosità di un ambiente.
 
Una valutazione preliminare del progetto – da parte di un esperto in Acustica - serve ad assicurarsi che i lavori di ristrutturazione rispettino i requisiti acustici passivi degli edifici, così importanti per conservare il valore di un immobile senza correre il rischio di subire importanti perdite nel momento in cui viene rivenduto.

Sorgedil fornisce una preziosa consulenza in fase di ristrutturazione

 
Il parere di un esperto di acustica può davvero cambiare le sorti di una ristrutturazione: ed evitare che i vicini al piano di sotto sentano più rumore dopo i lavori.

In tema di acustica, infatti, valgono due principi generali:
 
1) l’isolamento acustico migliore è quello che si fa il più vicino possibile alla sorgente del rumore e
2) intervenire sull’isolamento acustico in fase preliminare (anche direttamente dalla progettazione) permette di risparmiare moltissimo sui costi e di ottenere risultati molto più importanti rispetto a quando si interviene a lavori conclusi.
 
La nostra consulenza si esplicita in un sopralluogo con rilevazioni fonometriche e un nostro progetto/preventivo per la richiesta ricevuta.
Scopri qui quanto costa il nostro servizio di consulenza e progettazione.

Preventivo Isolamento Acustico

Tags: i rumori si sentono di più dopo la ristrutturazione del piano di sopra, Requisiti acustici passivi, Isolamento acustico del soffitto, Isolamento acustico delle pareti, Isolamento acustico del pavimento, Isolamento acustico degli ambienti, insonorizzazione, prezzo per un isolamento acustico


VOCI CORRELATE

CENTRI OPERATIVI

PIEMONTE: Alessandria, Biella, Cuneo, Novara, Torino, Verbano, Cusio, Ossola, Vercelli
LOMBARDIA: Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Monza, Brianza, Pavia, Sondrio, Varese
EMILIA ROMAGNA: Bologna, Ferrara, Piacenza, Parma, Modena, Reggio Emilia
VENETO: Verona, Vicenza
LIGURIA: Genova, Savona
LAZIO: Roma e Provincia
SICILIA: Ragusa e Provincia
SARDEGNA: Tutta l'Isola




Voto: 5.0/5
Torna ai contenuti