Chiama Gratuitamente Sorgedil

Contatta Sorgedil Isolamenti Acustici
800.92.60.16
info@sorgedil.it
Vai ai contenuti
Oppure Richiedi Gratuitamente:
Compila per essere contattato:

Isolamento acustico di una parete

Servizi▼ > Casa▼ > Isolamento Acustico Parete

ISOLAMENTO ACUSTICO DI UNA PARETE


L’isolamento acustico delle pareti di casa è la soluzione migliore per isolarsi dai vicini rumorosi, dai suoni più molesti e dai rumori che vengono dall’esterno.

È vero, infatti, che sono milioni gli italiani che hanno un problema di rumore nella loro casa. E la realtà è che ci sono suoni e rumori così fastidiosi e penetranti che non ti lasciano in pace, mai. Non riesci ad addormentarti, a rilassarti e ti sembra di sentirli anche quando non ci sono. L'isolamento acustico delle pareti è un intervento che protegge la tua casa, e ti fa sentire al sicuro, meno esposto.

Isolamento acustico dai rumori più fastidiosi e molesti


Sappiamo, ormai, che i rumori che disturbano maggiormente le persone sono: il rumore del traffico, le voci e le urla dei vicini, l’aspirapolvere e il phon nella stanza adiacente, i passi e i salti al piano di sopra, la ferrovia, gli impianti di condizionamento e l’ascensore.

Ci sono però altri tipi di rumori fastidiosi che generano malessere, insonnia e sono alla base delle migliaia di liti e cause con i vicini: i bambini che piangono o strillano, il pianoforte suonato in condominio, i vicini maleducati che tengono la televisione troppo alta o hanno un Home Theater, che russano di notte o urlano nei momenti di intimità o trascinano sedie e giocattoli, il rumore degli scarichi, delle tubature o della caldaia ma anche la confusione del bar sotto casa, il tram, ecc..

Insonorizzare le pareti dai rumori che di notte non fanno dormire

 
Se è vero che il rumore può influenzare le nostre emozioni e il nostro benessere, è vero a maggior ragione che quando i rumori si sentono di notte possono addirittura danneggiare il sistema nervoso: il continuo stress non permette al cervello di riposare e di rigenerarsi in un circolo vizioso pericoloso.

In presenza di molti rumori o di suoni molto intensi che impediscono di dormire, l’isolamento acustico delle pareti della camera da letto è l’unica soluzione per riposare e riuscire a rilassarsi.

L’insonorizzazione di una casa o di una stanza passa anche attraverso l’isolamento acustico del soffitto, l’isolamento acustico del pavimento e la sostituzione o raddoppio delle porte e delle finestre.

Ci sono solo due modi per isolare una parete dal rumore in modo efficace e duraturo


L’acustica insegna che per schermare adeguatamente una parete dai rumori che vengono dall’esterno o da una stanza adiacente, non basta appiccicare del materiale isolante alla parete esistente. Non basta far aderire pannelli fonoassorbenti e fonoisolanti al muro e coprirli con del cartongesso!

Perché le onde sonore hanno una componente di energia che cerca sempre e continuamente delle strade alternative, aggira gli ostacoli, sfrutta la presenza di prese elettriche, tubi di scarico, ecc.. per propagarsi da qualche altra parte e in luoghi inaspettati.

Sorgedil propone 2 soluzioni per l’isolamento acustico di una parete


Per decidere come insonorizzare una parete, bisogna aver chiaro il rumore da cui ci si vuole difendere perché non tutte le soluzioni sono adatte per isolare una parete da qualsiasi rumore.

La prima soluzione è Tranquillità superior: è la soluzione più collaudata e specifica per i rumori come le voci, le urla, la musica, la televisione, l’aspirapolvere, il traffico, le voci e le chiacchere dalle scale, dalla strada, dal bar sotto casa. È risolutiva per questo tipo di rumori e cancella il problema velocemente.

Insonorizzazione Parete Rumore Vicino

La consigliamo negli appartamenti e nelle villette a schiera: si interviene sulla parete più vicina alla fonte di rumore e la si insonorizza. Adottando l’esclusiva tecnica SuonoStop™ si costruisce una nuova parete perfettamente disaccoppiata e svincolata dalla precedente.

A seconda della disponibilità di spazio e della presenza o meno di porte, finestre o armadi cui garantire un certo agio, si crea una controparete di dimensioni variabili. Una struttura metallica che viene, poi, riempita di materiali acustici, pannelli fonoassorbenti e fonoisolanti e di speciali lastre antivibranti ad effetto barriera coperta, infine, con lastre di cartongesso.

Il tutto con uno spessore minimo di 5,5 cm e massimo di 9,5 cm, a seconda della disponibilità e della natura e intensità del rumore da schermare.

Insonorizzare Parete Rumori Vicini
Insonorizzare Parete Divisoria Appartamenti
Insonorizzare Parete
Isolamento Acustico Parete Cartongesso

La seconda soluzione è Tranquillità Vibraless™ che è quanto di meglio esista per il trattamento e l'isolamento acustico dalle vibrazioni. Stiamo parlando della componente più meccanica del suono, la parte più difficile da trattare. La nostra soluzione è risolutiva per i rumori degli scarichi, dei wc e delle tubature dell'acqua calda o fredda.

Insonorizzare Parete Rumore Impianti

Si interviene sulla parete più vicina all'origine della vibrazione adottando l’esclusiva tecnica Vibraless™. In sostanza, si crea una seconda parete separata e svincolata da quella esistente che viene isolata e riempita con pannelli fonoassorbenti e fonoisolanti ad alta densità; tra questi elementi, uno in particolare ha un eccezionale effetto antivibrante in grado di sottrarre un’enorme quantità di energia alle vibrazioni indebolendole e esaurendole.

Il tutto viene poi ricoperto con lastre di cartongesso e occupa uno spessore di 10 cm.

Quanto costa l’isolamento acustico di una parete?


Se vuoi sapere subito quanto costa insonorizzare una parete, fai un preventivo istantaneo, completamente gratuito, per l’isolamento acustico delle pareti di casa.

Se ti servono altre informazioni, scrivici una mail o compila il form di contatto: Sorgedil risponde a qualsiasi domanda e aiuta a progettare una soluzione per ogni problema di rumore.

Gli svantaggi e gli effetti collaterali dei fai da te nell’isolamento acustico delle pareti

 
Sono tante le persone che scelgono il fai da te per risparmiare: e sono tante anche quelle che poi chiamano dei professionisti perché il rumore è peggiorato.
Non è uno scherzo: le onde sonore sono invisibili è vero, ma sanno farsi sentire.

È molto frequente che dopo un intervento di insonorizzazione fai da te, oppure improvvisato o realizzato da cartongessisti classici senza esperienza in isolamenti acustici, succeda l’inaspettato: i rumori che si volevano eliminare si sentono addirittura di più!
È facile, per chi non ha esperienza nel settore, andare a creare nuovi ponti acustici anziché annullarli!
 
Fai un preventivo istantaneo e scopri quanto costa insonorizzare le pareti di casa.

L’insonorizzazione efficace si basa su due segreti che ti sveliamo subito


Per risolvere un problema di rumore si deve insonorizzare.
Si può scegliere per l’insonorizzazione di una sola parete, di due pareti o di tutta la stanza.
Ma ci sono due elementi che non possono mai mancare in un intervento di insonorizzazione efficace di un muro e sono:

1.    l’annullamento di qualsiasi ponte acustico
2.    la presenza di aria nelle intercapedini
 

1. Eliminare i ponti acustici è la prima cosa da fare


L’energia di un’onda sonora è una degli elementi più difficili da fermare e schermare in natura: questa energia è la componente del suono che gli permette di diffondersi, propagarsi e arrivare molto lontano dalla sua sorgente.

Il suono sfrutta qualsiasi elemento per accorciare le distanze da percorrere e per non farsi fermare.
 
Il rumore che viene da una stanza o da un locale adiacente impatta contro la parete esistente: una parte viene riflessa e torna verso la sua fonte, un’altra parte invece attraversa la parete inondandola di energia sonora. Questa energia si diffonde lungo tutta la superficie del muro, ne raggiunge i bordi, cerca di aggirarne i confini incanalandosi lungo il pavimento, lungo le pareti laterali.

Il primo segreto di un’insonorizzazione che funziona è impedire a questa energia di propagarsi. La nuova parete va disaccoppiata da quella esistente: le due pareti non dovrebbero mai e poi mai toccarsi: solo così si elimina ogni ponte acustico e ogni via di fuga delle onde sonore.

Insonorizzare Parete
Insonorizzazione Parete
Parete Insonorizzata

Attaccare alla parete esistente il materiale fonoassorbente e fonoisolante non serve a nulla se la parete non viene svincolata dalla struttura esistente.

Sorgedil crea una nuova controparete che ha una struttura di metallo che la sostiene e procede ad isolare acusticamente tutti i punti di contatto di questa nuova controparete con la parete esistente, con le pareti laterali, con il soffitto e con il pavimento.
 
Solo così si può star certi di schermare le onde sonore che non si vogliono più sentire.
  

2. Lasciare una camera d’aria tra la parete esistente e la nuova controparete

 
Riempire la nuova controparete di membrane e pannelli fonoassorbenti, fonoisolanti e antivibranti a seconda del rumore da schermare è il passo successivo.

Ma per un risultato di isolamento acustico davvero efficace non basta. Bisogna lasciare una camera d’aria: uno spazio vuoto tra la parete esistente e la nuova controparete perchè l’aria aiuta a disperdere, dissipare ed indebolire le onde sonore prima che impattino contro i materiali aggiunti.
 

Se le case e gli appartamenti hanno pareti troppo sottili

  
Le pareti che separano alcuni appartamenti sono talmente sottili che si può dire siano di carta velina: esistono delle leggi che regolano i requisiti acustici degli edifici, ma è vero anche che molti condomini sono stati costruiti prima che fosse approvata la normativa e che, spesso, questo effetto di permeabilità al suono è il risultato dell’uso di materiali scadenti o non adatti allo scopo.

È il vicino che disturba che deve pagare l’isolamento acustico?

 
Ce lo chiedono in molti: davvero è chi disturba che deve pagare l’insonorizzazione?

No, a dire il vero non esiste nessuna prescrizione normativa in proposito.

Il buon senso dice che se qualcuno ha abitudini particolari, fa sempre molto tardi la sera, canta o suona uno strumento per esercitarsi o per lavoro, farebbe bene a muoversi per primo per insonorizzare la propria casa ed alleggerire i vicini. Ma non è un obbligo normativo.

Il più delle volte, infatti, a meno che il rumore non sia insopportabile e non sia sanzionabile o condannabile, è chi viene disturbato che prende la decisione di insonorizzare le proprie pareti.

E così facendo sceglie per il meglio perché fa un passo importante verso il benessere acustico suo e della sua famiglia, senza dimenticare che un intervento edile, come insonorizzare le pareti di casa, accresce di molto il valore economico della casa e dell’appartamento che, al contrario, si abbassa in modo rilevante quando ci sono problemi di rumorosità eccessiva.

Perché scegliere Sorgedil?


Progetto Insonorizzazione ParetePrecisione e dettagli: tutti gli elementi hanno importanza in un progetto di isolamento acustico e ognuno di essi può fare la differenza.

Isolamento Acustico CasaLavoriamo trattando ed insonorizzando ogni dettaglio: i caloriferi, gli impianti di condizionamento, i cassonetti degli avvolgibili e le finestre quando occorre. Schermiamo acusticamente anche le scatolette elettriche e gli interruttori e consigliamo sempre lasciare solo quelli indispensabili, con l'obiettivo di non creare troppi ponti acustici che tendono a peggiorare il risultato complessivo.

Centinaia di recensioni confermano il nostro impegno e la nostra professionalità. Guardale su Trustpilot, su Google, sulla nostra pagina Facebook, su Yelp, sul nostro sito e anche su forum specializzati come Edilclima e Ingegneri.info.

Specialisti Insonorizzazione PareteCompetenza e consulenza: siamo intervenuti su migliaia di problemi di rumore. Negli anni abbiamo sperimentato e collaudato e corretto l'efficacia delle nostre soluzioni in tutti gli ambiti, sia civili sia industriali.

Progettazione Soluzioni Isolamento AcusticoStudiamo e progettiamo la soluzione acustica sulla base delle caratteristiche della tua casa, ma anche in base alle frequenze, al timbro e all'intensità dei rumori che vuoi eliminare.

Garanzia Insonorizzazione PareteGaranzia rischio zero: lavoriamo con cura e garantiamo il risultato. Questo significa che se il lavoro che faremo non darà i risultati previsti, te lo rimborsiamo interamente e non pretenderemo di riavere il materiale installato.

Materiali Insonorizzazione PareteAffidabilità: lavoriamo con materiali scientificamente avanzati, innovativi e completamente atossici. Scegliamo solo strumenti e prodotti realizzati da società di elevato standing e reputazione, sottoposte a controlli e test in tutto il mondo.

Detrazione Fiscale Insonorizzazione
I nostri lavori di insonorizzazione delle pareti rientrano nell’ambito degli interventi con finalità di recupero del patrimonio edilizio e, per questo, sono ammessi - fino al 31/12/2019 - alla detrazione fiscale del 50%. Per usufruirne basta presentare, in dichiarazione dei redditi e all’Agenzia delle Entrate, la nostra fattura e la copia dei pagamenti per bonifico.

Pagamenti Dilazionati Insonorizzazione
Non lasciarti scoraggiare dalla spesa: insonorizzare è un investimento in salute ed è un modo – anche - per accrescere il valore della tua casa. Sorgedil ha accordo esclusivo con Cofidis e offre ai clienti privati la possibilità di dilazionare i pagamenti dovuti pagandoli in 12 rate mensili senza alcun interesse, costo o spesa aggiuntiva. Il tutto senza valutazione creditizia: occorre consegnare solo carta d’identità, codice fiscale e bancomat.
TRUSTPILOT
RECENSIONI GOOGLE MY BUSINESS
Tags: isolamento acustico pareti divisorie appartamenti, isolamento acustico pareti prezzi, isolamento acustico pareti materiali, come isolare una parete dai rumori dei vicini, isolamento acustico pareti cartongesso, isolamento acustico parete sughero
 













I nostri uffici sono Aperti:
dal Lunedì al Venerdì (9.00 - 13.00) e (14.00 - 18.00)


Perchè aspettare? Chiama!


Tutti i numeri sono attivi negli orari sopra indicati: ufficio, cellulare e numero verde.




oppure gratis...




oppure...


CENTRI OPERATIVI


PIEMONTE
: Alessandria, Biella, Cuneo, Novara, Torino, Verbano, Cusio, Ossola, Vercelli

LOMBARDIA: Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Monza, Brianza, Pavia, Sondrio, Varese

EMILIA ROMAGNA: Bologna, Ferrara, Piacenza, Parma, Modena, Reggio Emilia

VENETO: Verona, Vicenza

LIGURIA: Genova, Savona

LAZIO: Roma e Provincia

SICILIA: Ragusa e Provincia

SARDEGNA: Tutta l'Isola

Torna ai contenuti