Vai ai contenuti
Compila per essere contattato:
Sorgedil insonorizzare Casa
Sorgedil Insonorizzare Abitazioni






Miglior isolamento acustico del soffitto dal piano di sopra

Come Insonorizzare...▼ > Casa > Isolamento Acustico Soffitto
ISOLAMENTO ACUSTICO SOFFITTO


SOLUZIONI CASA

Isolamento acustico soffitto: è la soluzione per i rumori che provengono dal piano di sopra.
La richiesta di isolamento acustico del soffitto di una casa è una delle più frequenti che riceviamo: si tratta di un problema molto diffuso in condominio, negli appartamenti, nelle palazzine e anche nelle villette a schiera che hanno tetti in legno comunicanti.


INDICE DEI CONTENUTI

1. Isolamento Acustico Soffitto: Quali sono i rumori che arrivano dal soffitto

2. Isolamento Acustico Soffitto: Le principali cause dei rumori
      2.1 Insonorizzare il soffitto dai rumori di calpestio o dal rumore aereo?
      2.2 Isolamento Acustico Soffitto dai rumori di voci dal piano di sopra
      2.3 Isolamento Acustico Soffitto dal rimbombo passi dal piano di sopra
         ◽ Insonorizzare i rumori di calpestio dal piano di sopra
      2.4 Come insonorizzare il soffitto dal calpestio
      2.5 Isolamento Acustico del Soffitto da vibrazioni provenienti dal piano di sopra
         ◽ Isolamento Acustico Soffitto: Dal soffitto possono arrivare suoni, rumori, ma anche vibrazioni

3. Isolamento Acustico Soffitto: Propagazione del rumore
      3.1 Isolamento Acustico Soffitto: Propagazione del rumore attraverso le pareti
      3.2 Isolamento Acustico Soffitto: Propagazione del rumore attraverso il pavimento

4. Il miglior intervento di insonorizzazione del soffitto, come si svolge per ottenere un buon risultato
      4.1 I 3 consigli utili per l'isolamento acustico del soffitto di una stanza senza sbagliare
         ◽ Controsoffitto insonorizzato autoportante
         ◽ Cosa scegliere per l'isolamento acustico del soffitto?
      4.2 Insonorizzare il soffitto: l’importanza della presenza di una camera d’aria
         ◽ Una camera d’aria amplifica l’efficacia dell’isolamento acustico del soffitto
      4.3 Come insonorizzare un soffitto "svincolato"

5. Come si fa l'insonorizzazione di un soffitto
      5.1 Descrizione intervento di insonorizzazione del nuovo soffitto
      5.2 Insonorizzare un soffitto efficacemente
      5.3 Insonorizzare il soffitto per migliorare il sonno e la vita
      5.4 Le conseguenze negative dei rumori sul benessere e sull’apparato uditivo

6. Soluzioni di isolamento acustico del soffitto
      6.1 Sorgedil ha una soluzione di isolamento acustico del soffitto per ogni problema di rumore dal piano di sopra
      6.2 Isolamento Acustico del Soffitto con la Soluzione Relax superior +
         ◽ Descrizione intervento di isolamento acustico del soffitto con la soluzione Relax Superior+
         ◽ Registrazione audio/video di misura fonometrica prima e dopo l'insonorizzazione del soffitto con la Relax Superior+
      6.3 Isolamento Acustico del Soffitto con la Soluzione Relax superior
         ◽ Descrizione intervento di isolamento acustico del soffitto con la soluzione Relax Superior

7. Quanto costa l'isolamento acustico del soffitto?
      7.1 Insonorizzazione soffitto: prezzo al mq
      7.2 Prezzi insonorizzazione soffitto
      7.3 Calcola online il preventivo istantaneo per l'isolamento acustico del soffitto

8. Materiali utilizzati per l’insonorizzazione del soffitto
      8.1 Insonorizzare il soffitto con sughero
      8.2 Insonorizzare il soffitto con materiali fonoassorbenti
         ◽ Pannelli fonoassorbenti per insonorizzare il soffitto
         ◽ Vernice fonoassorbente per l'isolamento acustico del soffitto
      8.3 Insonorizzare il soffitto con cartongesso
      8.4 Insonorizzazione del soffitto con gomma piombo e piombo
      8.5 Lana di roccia e lana di vetro nell'isolamento acustico del soffitto

9. Abitabilità stanze dopo l'isolamento acustico del soffitto
      9.1 Abitabilità e spessore del nuovo controsoffitto insonorizzato
      9.2 Si può fare l'isolamento acustico del soffitto anche se ci sono split, lampadari, cassoni, o altro
         ◽ Insonorizzazione soffitto, split ed abitabilità
         ◽ Insonorizzazione soffitto, cassonetti tapparelle ed abitabilità
         ◽ Insonorizzazione soffitto, lampadari ed abitabilità
      9.3 Alcune foto di insonorizzazione del soffitto

10. Il fai da te è veramente la soluzione per insonorizzare il soffitto?
      10.4 Insonorizzare il soffitto con un buon risultato

FAQ Isolamento acustico del soffitto
      1. Con un minino spessore dell’isolamento acustico del soffitto riesco ad ottenere buoni risultati?
      2. A lavoro finito dell’isolamento acustico del soffitto se la situazione del rumore è molto simile allo stato attuale c'è un rimborso?
      3. Per insonorizzare il soffitto che soluzione proponete?
      4. La Sorgedil lavora per i privati?
      5. Posso usufruire della detrazione fiscale del 55% in 5 anni?
      6. Cosa mi garantisce che i vostri interventi per l’insonorizzazione del soffitto funzionino?
      7. L'I.V.A. che si paga per insonorizzare il soffitto è al 10 o al 22%?
      8. Posso usufruire della detrazione fiscale del 50% per l’isolamento acustico del soffitto?
      9. I materiali utilizzati possono essere tossici o pericolosi?
      10. Come faccio per insonorizzare il rumore del mio vicino che mi cammina sopra il mio solaio in legno?
      11. Che soluzione mi proponete per un rumore aereo dal piano sottostante?
      12. Che soluzione mi proponete per insonorizzare il rumore da calpestio dal piano inferiore?
      13. Posso eliminare il rumore del vicino di sopra della mia casa con l'isolamento acustico del soffitto?
      14. La lana di vetro è un buon isolante acustico?
      15. Posso eliminare con l'isolamento acustico del soffitto il rumore proveniente dall'inquilino che abita sopra il mio appartamento?
      16. Come insonorizzare un soppalco in legno?
      17. Come isolare acusticamente una soletta travi in legno?
      18. Perché il tetto in legno scricchiola?
      19. Come isolare una soletta in legno?
      20. Come insonorizzare un tetto in lamiera?
      21. Come coibentare un tetto in lamiera?
      22. Come isolare un tetto piano in cemento?
      23. Meglio isolare il tetto o le pareti?

Recensioni e opinioni clienti
      ◽ Recensioni scritte isolamento acustico soffitto
      ◽ Video recensioni isolamento acustico soffitto
      ◽ Opinioni clienti isolamento acustico soffitto Trustpilot
      ◽ Recensioni isolamento acustico soffitto Google

Contattaci ora


1. Isolamento Acustico Soffitto: Quali sono i rumori che arrivano dal soffitto

 
Sono tanti e diversi i suoni e i rumori fastidiosi provenienti dal soffitto: possono essere causati da persone, bambini, elettrodomestici, oggetti, impianti.
 
Eccone alcuni tra i rumori più odiati: televisione a volume troppo alto, voci, urla e liti dei vicini, salti dei bambini, spostamento di mobili, sedie e divani, caduta di oggetti, forchette e giocattoli; ma sono molto fastidiosi anche la vibrazione della lavatrice, la musica suonata con il pianoforte o la batteria, il rumore della caldaia, dell’ascensore, della stufa a pellet.

2. Isolamento Acustico Soffitto: Le principali cause dei rumori

 
Esaminiamo nel merito le principali cause dei rumori che attentano la quiete e il comfort abitativo all’interno degli spazi domestici e professionali.
Comprendere la causa di un rumore fastidioso è il primo passo per porvi rimedio con un intervento di insonorizzazione professionale.

PREVENTIVO ISTANTANEO ISOLAMENTO ACUSTICO SOFFITTO

Insonorizzare il soffitto dai rumori di calpestio o dal rumore aereo?


I primi sono troppo leggeri e non sono stagni anzi, spesso sono forati, mentre per l'insonorizzazione del soffitto si deve operare come per le pareti: si deve realizzare una controparete, in questo caso orizzontale, completamente impermeabile alle onde sonore e di un certo peso.

Il sistema di insonorizzazione del soffitto basato sul fissaggio di lastre in gesso rivestito già accoppiate a lane minerali non risulta così efficace come per le pareti dove lo stesso pannello prefabbricato è solo incollato perché la presenza, nel caso del soffitto, delle inevitabili viti di fissaggio determina un legame rigido che riduce il beneficio acustico a soli 3÷4 dB.
Come per le pareti, i migliori risultati di insonorizzazione si ottengono con le lastre in gesso rivestito montate su telaio metallico.

Il telaio può essere montato a ridosso del soffitto per contenere al minimo il ribassamento oppure distanziato dal soffitto e sostenuto con appositi agganci metallici in sospensione, il secondo è il sistema più efficace.
Le ditte fornitrici di lastre di cartongesso forniscono in proposito una gamma completa di agganci e telai metallici.
In generale questo modo di insonorizzazione è un tipo di intervento riservato ai locali già abitati dell’edificio esistente con un insonorizzazione acustica insufficiente.

Insonorizzare il soffitto dai rumori di voci dal piano di sopra

 
Cosa infastidisce di più di continui ed incessanti rumori di voci provenienti dal piano di sopra? Quello dei vicini chiassosi è un problema che ha interessato moltissime famiglie. Urla, schiamazzi, litigi, e ancora bambini che non smettono di urlare e di fare rumore: queste le condizioni di disagio più comuni all’interno degli appartamenti condominiali.
 
Come insonorizzare il soffitto dai rumori molesti? Affidandosi ad un professionista del settore, dotato di notevole esperienza e professionalità e in grado di consigliarvi la soluzione tecnica più adatta alle vostre esigenze e al vostro portafoglio.
 

Isolamento acustico del soffitto dal rimbombo passi dal piano di sopra

 
Come isolare acusticamente un soffitto dai rumori di calpestio? Oltre alle urla e agli schiamazzi, una delle fonti di disturbo più comuni all’interno degli appartamenti condominiali è rappresentata dal tipico rimbombo di passi provenienti dal piano di sopra.
  
La condizione di disturbo classica è rappresentata dalla vicina che fa rumore camminando con i tacchi o dai bambini che saltano giocando in casa.


Insonorizzare i rumori di calpestio dal piano di sopra


Il numero maggiore di lamentele per disturbo da rumore dai vicini è quello per i rumori provenienti dal piano di sopra (rumore da calpestio o rumore aereo): le sedie trascinate, i tacchi della signora, la caduta di oggetti, i bimbi che corrono, ma anche le voci ed il televisore un pò alti, lo stereo, un aspirapolvere passato di domenica mattina
Sono veramente innumerevoli le cause, ma per chi è costretto a subirli, questi rumori innescano una ansia continua; ormai conosciamo a memoria gli orari ed il percorso che farà la signora al piano superiore: “ecco, ora sta andando in bagno – cos'è caduto? – lo scarico – ora corre in cucina, maledetti tacchi – fra un istante chiuderà il divano letto – no oggi non lo ha ancora fatto – ah, eccolo, che botta, e se mettesse i feltrini?”  

In pratica la nostra vita resta in sospeso, in ansia, in balia ed attesa di eventi che ci disturbano e provocano un misto di timore e rabbia, sicuramente stanchezza, che vanno accumulandosi e di cui non vediamo una fine.
Allora decidiamo e parte la ricerca di una soluzione, parenti, amici, internet: e qui si apre un mondo, dove sicuramente verremo colpiti dal sito di SORGEDIL, per la semplicità ma professionalità che ne traspaiono; qui Vi spieghiamo se e come può funzionare insonorizzare il soffitto nelle abitazioni di questi rumori.
Per prima cosa diciamo subito che quel rumore che arriva alle vostre orecchie e che pare arrivi tutto dal soffitto, in realtà è stato distribuito sotto forma di vibrazione su tutta la struttura muraria di casa vostra; per questo motivo spesso vi verrà consigliato di insonorizzare anche alle pareti.


Come insonorizzare il soffitto dal calpestio


Per realizzare l’isolamento acustico del soffitto dal calpestio, e perché questo sia efficace bisogna, in sostanza, costruire un secondo soffitto insonorizzato, in pratica un controsoffitto che sia perfettamente disaccoppiato e svincolato da quello esistente e, poi, riempire l'intercapedine con materiali adatti a trattenere i rumori da cui ci si vuole liberare. Questi elementi e pannelli acustici possono avere caratteristiche fonoassorbenti, fonoisolanti, oppure antivibranti.

La scelta del mix di materiali dipende dal tipo di rumore che bisogna isolare acusticamente. Non tutti i rumori e suoni fastidiosi, infatti, si comportano allo stesso modo di fronte ad un isolamento acustico. Sorgedil ha una soluzione specifica per insonorizzare i soffitti dai rumori aerei e anche quelli calpestio.


Isolamento acustico del soffitto da vibrazioni provenienti dal piano di sopra

 
Non solo i rumori, ma anche le vibrazioni possono rappresentare una spiacevole fonte di disturbo proveniente dal piano di sopra.
  
Basti pensare alle vibrazioni generate da una lavatrice, da una lavapiatti o ancora da un’asciugatrice particolarmente potente e non appoggiata al pavimento in modo stabile.

Isolamento acustico soffitto: Dal soffitto possono arrivare suoni, rumori, ma anche vibrazioni


Il rumore che proviene dalle urla, dalla televisione, dalla radio è molto diverso dal rumore prodotto da un urto sul pavimento.
I primi sono i cosiddetti rumori “aerei” perché viaggiano nell’aria: è proprio attraverso l’aria che si propagano, senza che vi sia un contatto vero e proprio tra la sorgente del rumore e il pavimento o il soffitto. Per isolare acusticamente questi rumori bisogna creare uno schermo che ne blocchi la propagazione e ne riduca l’intensità.
I rumori dovuti a urti, salti o cadute di oggetti, invece, sono detti rumori “da calpestio”: si trasmettono solo in minima parte per via aerea ma sanno propagarsi, molto velocemente, attraverso gli elementi solidi di cui sono composte tutte le case.
I rumori da calpestio hanno un’altra particolarità: si propagano sotto forma di vibrazione e conservano un’intensa forza meccanica.
Per l'isolamento acustico del soffitto da questo tipo di rumore non basta interporre pannelli fonoassorbenti e fonoisolanti perché la forza meccanica insita in queste onde sonore è in grado di cercare altre strade bypassando lo schermo creato e diffondersi sfruttando la presenza di qualsiasi altro elemento solido. In altre parole, un colpo sul pavimento del piano superiore si propaga non solo attraverso il soffitto ma anche attraverso le pareti.

3. Isolamento acustico Soffitto: Propagazione del rumore

 
Come avviene la propagazione del rumore e attraverso quali elementi? Cerchiamo di rispondere in modo esaustivo a questo quesito.

Isolamento acustico soffitto: Propagazione del rumore attraverso le pareti

 
La propagazione dei rumori di disturbo avviene attraverso le pareti: una parete non insonorizzata veicolerà con grande facilità all’interno dei vostri spazi il rumore proveniente dagli appartamenti adiacenti al vostro o dalla strada.
 
Quanto costa isolare una parete? Affidandovi a Sorgedil uno specialista sarà a vostra completa disposizione per consigliarvi la soluzione di insonorizzazione più adatta alle vostre esigenze e necessità specifiche.

Isolamento acustico soffitto: Propagazione del rumore attraverso il pavimento

 
Se si vive in un appartamento condominiale, gran parte dei rumori di disturbo si propagano all’appartamento sottostante attraverso il pavimento.

Per tale ragione è particolarmente importante predisporre un’insonorizzazione professionale del proprio soffitto, così da schermare la maggior parte dei rumori provenienti dal piano di sopra e godersi un ambiente privo di disturbi.

In contesti molto rumorosi o in edifici costruiti in economia di materiali, l’isolamento acustico del soffitto – seppur realizzato con tutti i crismi – potrebbe non essere sufficiente a ridurre adeguatamente i rumori dal piano di sopra.
Potrebbe, infatti, essere necessario aggiungere l’insonorizzazione di una parete della stanza, o anche di più di una.

ATTENZIONE: non è necessario intervenire con l'isolamento acustico sulle pareti a priori, si può procedere per gradi iniziando con l’isolamento acustico del soffitto per poi stare a vedere. Se il risultato dovesse non essere abbastanza soddisfacente, si possono completare le pareti in un secondo momento anche dopo alcuni mesi.

A completamento di un intervento di isolamento acustico della soletta si possono aggiungere anche nuove porte acustiche, finestre fonoisolanti e un nuovo pavimento flottante.
In altri casi o in presenza di esigenze speciali, è indicato l’isolamento acustico integrale detto anche “stanza nella stanza”.
Per consigli o informazioni, richiedi un preventivo istantaneo, scrivici una mail o compila il form di contatto: rispondiamo sempre in tempi brevissimi.

4. Il miglior intervento di insonorizzazione, come si svolge per ottenere un buon risultato

 
Come isolare il soffitto dai rumori molesti, preservando la massima quieta e tranquillità all’interno dei propri spazi?

Nel paragrafo seguente vi offriremo alcuni importanti spunti relativi alla realizzazione di un progetto di insonorizzazione del soffitto in grado di tradursi in un ottimo risultato finale. Prima di affrontare l’argomento ci teniamo ancora una volta a precisare che non vi è intervento di insonorizzazione che possa essere definito tale, se non concepito ed installato da un professionista operante nel settore delle insonorizzazioni.
 
Insonorizzare un soffitto significa affidarsi all’esperienza e al konw how di un grande professionista del settore.

3 consigli utili per l'isolamento acustico del soffitto di una stanza senza sbagliare


Sono 3 i consigli più importanti da tenere in considerazione quando si inizia un isolamento acustico di un soffitto di casa per trattenere i rumori provenienti dal piano di sopra:

  • evitare e annullare qualsiasi ponte acustico
  • insonorizzare con materiali antivibranti che assorbano l’energia meccanica e cinetica delle vibrazioni
  • lasciare una camera d’aria per far dissolvere le onde sonore.

I manufatti di isolamento acustico del soffitto di Sorgedil sono fatti a regola d’arte e rispettando pienamente ognuno di questi requisiti.

Controsoffitto insonorizzato autoportante


Per fare un isolamento acustico del soffitto che funziona c’è un segreto da curare fin da subito: eliminare i ponti acustici.

Applicare pannelli fonoassorbenti e fonoisolanti appiccicandoli direttamente sul soffitto esistente è il modo migliore per non far funzionare l’isolamento acustico del soffitto. Le onde sonore, e in modo particolare le vibrazioni, cercano qualsiasi passaggio, qualsiasi mezzo per propagarsi e un qualsiasi punto di contatto tra la soletta e il nuovo soffitto è un ponte acustico che le onde sanno sfruttare.

Per questa ragione, per funzionare adeguatamente come isolamento acustico, un controsoffitto non deve mai avere nessun punto di contatto con la soletta esistente.
Andrà, quindi, realizzato un isolamento acustico del soffitto che adotta una struttura metallica autoportante che, dovendosi appoggiare alle pareti laterali, dovrà essere adeguatamente isolata da esse mediante l’interposizione di materiale antivibrante.

Cosa scegliere per l'isolamento acustico del soffitto?


L'isolamento acustico del nuovo soffitto va riempito di elementi con proprietà acustiche: come pannelli acustici in materiale fonoassorbente ad alta prestazione e con materiali fonoisolanti.

Per l'isolamento acustico del soffitto dalle vibrazioni, tuttavia, l’interposizione di solo materiale fonoassorbente o fonoisolante non è sufficiente. Va aggiunta al mix dell'isolamento acustico del soffitto anche una speciale membrana antivibrante.
Questo elemento contiene un materiale, usato anche nella nostra esclusiva soluzione di isolamento acustico Vibraless®, che vibra quando viene raggiunto da un’onda sonora e, facendolo, ne assorbe e ne riduce l’energia e così facendo, evita che a vibrare siano gli altri materiali della struttura.

Insonorizzare il soffitto: l’importanza della presenza di una camera d’aria


Come fare il miglior isolamento acustico di un soffitto? l’isolamento acustico del soffitto rappresenta ad oggi senza alcun dubbio l’intervento di insonorizzazione più richiesto.
 
La realizzazione di un accurato progetto di insonorizzazione del soffitto di una o più stanze, deve necessariamente prevedere la creazione di una camera d’aria: quest’ultima è fondamentale per permettere il dissolvimento delle onde sonore.

Una camera d’aria amplifica l’efficacia dell’isolamento acustico del soffitto


L’ultimo segreto per un’isolamento acustico del soffitto efficace è lasciare che tra il soffitto esistente e il manufatto con funzione di isolamento acustico del soffitto rimanga uno spazio vuoto. Il vuoto, infatti, aiuta a dissolvere le onde sonore riducendone l’intensità.
Più è ampia questa camera d’aria, più consente ai suoni di disperdersi prima di attraversare il nuovo soffitto; in realtà lo spazio vuoto sarà riempito con strati di materiali fonoassorbenti, con densità e spessori idonei ad attenuare al massimo i movimenti del suono in queste intercapedini.

Come insonorizzare un soffitto "svincolato"


La particolare tecnica di posa per insonorizzare il soffitto “svincolato”, da noi utilizzata per evitare che il controsoffitto riprenda le vibrazioni attraverso tiranti e giunzioni, consente di ottenere sempre dei risultati più elevati per insonorizzare il soffitto, permettendo a dei materiali già ottimi di lavorare nel modo migliore; in tal modo se sarà presente anche una intercapedine d’aria sopra il controsoffitto Vi toglieremo gran parte dei rumori di tipo aereo.

Per quanto riguarda insonorizzare il soffitto dal rumore del calpestio, che invece è una vibrazione che interessa il soffitto e anche tutte quante le pareti, insonorizzare il soffitto potrà attenuare solo una parte del suono; per questo motivo Vi saranno spesso proposte anche alcune contropareti insonorizzate, evitando in tal modo il reingresso dei suoni da tali superfici; insonorizzare anche queste strutture dovranno essere svincolate dalle strutture per limitare il reingresso della vibrazione.


5. Come si fa l'insonorizzazione di un soffitto


Il rumore prodotto per urto sul pavimento si trasmette infatti in minima parte per via aerea mentre viaggia molto velocemente per via solida attraverso tutti gli elementi edili. In altre parole un colpo sul pavimento del piano superiore o inferiore si propaga alla nostra stanza non solo attraverso il soffitto o il pavimento ma anche (e non in forma marginale) attraverso le pareti.
In genere, il rumore proveniente attraverso il soffitto è il peggior problema d'insonorizzazione ed è incontrato moto spesso.
È un sistema di insonorizzazione acustica che si basa sullo stesso principio di quello delle pareti in gesso rivestito già usato per i rumori aerei.

Descrizione intervento di insonorizzazione del nuovo soffitto


L'insonorizzazione del soffitto sarà realizzato con una particolare struttura metallica autoportante, in lamiera di acciaio zincato 10/10, senza punti di sospensione al soffitto preesistente, con sezione C sui perimetrali + H da mm 100 disposti paralleli al lato corto ad interasse 40 cm. L’ appoggio del profilo perimetrale alla struttura muraria avverrà con interposizione di un apposito nastro antivibrante biadesivo; sopra la struttura saranno posati DOPPIO pannello in materiale fonoassorbente ad alta prestazione (spessore 7 cm); all’interno della sezione dei profili metallici saranno inseriti DOPPIO pannello in materiale fonoassorbente ad alta prestazione (spessore 4,5 cm).
Saranno poi applicate sotto la struttura metallica DUE lastre in cartongesso accoppiata su di un lato con una massa fonoisolante e antivibrante in gomma spessore 15 mm, disposte a giunti sfalsati ed incrociati; finitura con sigillatura e rasatura dei punti di giunzione, lasciando la superfice pronta a ricevere le finiture ( a vs. carico).

Per l'insonorizzazione del soffitto dal problema del calpestio, si deve considerare che una quota di rumore scenderà anche lungo le pareti per cui una buona insonorizzazione del soffitto potrà ottenere una riduzione del rumore aereo dal 70/90%.
Per migliorare questo risultato di insonorizzazione del soffitto, anche soprattutto sul calpestio occorrerà procedere con l'insonorizzazione anche alcune pareti (principalmente le pareti più leggere "divisorie interne") per la prestazione e molto importante potere avere una buona intercapedine d'aria libera ed evitare i contatti rigidi con la soletta.


Come per l'insonorizzazione delle pareti, offre un insonorizzazione sia dai rumori aerei, sia dai rumori di percussione, anche se per questi ultimi non ha la stessa efficacia, del sistema a "pavimento galleggiante", se non a scapito di un’elevata insonorizzazione del volume del locale disturbato, e conseguente riempimento isolante raramente realizzabile.
Non si devono poi confondere i materiali per controsoffitti usati per la correzione acustica delle sale pubbliche, uffici, ecc., con quelli per l’insonorizzazione.


Insonorizzare un soffitto efficacemente


Spesso va associata all’insonorizzazione delle pareti rivestite con la stessa tecnica, altrimenti le trasmissioni laterali del rumore di calpestio sarebbero così importanti da vanificare l’insonorizzazione del solo soffitto. Essendo una tipologia di insonorizzazione invasiva che riduce lo spazio abitabile, viene riservata ad alcuni locali dell’unità abitativa, in genere le camere da letto.

In pratica, per un intervento di insonorizzazione efficace si deve costruire una stanza dentro la stanza, nei casi più gravi si arriva all'insonorizzazione anche del pavimento.
Una soluzione del genere è efficace anche per l'insonorizzazionei suoni che si producono all’interno di essa, ed infatti con la stessa tecnica si reallizza anche l'insonorizzazione delle discoteche ed i locali di spettacolo.

Anche nell'insonorizzazione del soffitto l’incremento del peso della controparete apporta un beneficio acustico per cui è importante, come nelle pareti, doppiare le lastre in cartongesso del controsoffitto.

Le  nostre soluzioni di insonorizzare il soffitto, consistono nella realizzazione di una struttura di sostegno incrociata con camera d’aria, con biadesivo nel retro tra il muro e la lamiera, l'inserimento all’interno della struttura di un pannello arrotolato in materiale fonoassorbente ad alta prestazione, nel rivestimento da un lato con due lastre di cartongesso sfalzate, di cui una standard ed una accoppiata con massa antivibrante in gomma speciale.



Insonorizzare il soffitto per migliorare il sonno e la vita


L'isolamento acustico del soffitto per eliminare definitivamente i rumori che provengono dal piano di sopra è un vero investimento in salute: significa proteggersi dal rumore e salvarsi la vita alcune volte.

Le conseguenze negative dei rumori sul benessere e sull’apparato uditivo


Sentire è un atto involontario: non serve fare attenzione ad un suono per sentirlo. Le nostre orecchie sono programmate per accorgersi di quello che accade intorno a noi e per trasformare in stimoli nervosi i rumori che sentiamo, anche quelli più strani e fastidiosi.
L’obiettivo è quello di farci sopravvivere, destandoci, sia di giorno sia di notte, per evitare i pericoli e riuscire a scappare o a difenderci per tempo.

Tornare a dormire, a rilassarsi senza che le orecchie siano continuamente disturbate, infastidite e terrorizzate dai rumori al piano di sopra, è un diritto di chiunque.


6. Soluzioni di isolamento acustico del soffitto

 
Oggi le moderne tecnologie e lo sviluppo di nuovi materiali consente all’utenza di spaziare tra una serie di opportunità e svariate tecniche concepite appositamente per l’isolamento acustico del soffitto.

Ogni tecnica di isolamento del soffitto prevede l’utilizzo di materiali differenti, in grado fornire risposte adeguate di insonorizzazione ai problemi specifici causati da diverse tipologie di rumori.
Come affermato precedentemente l’isolamento acustico del soffitto non può prescindere dalla consulenza professionale di un partner di fiducia, specializzato e competente nel segmento delle insonorizzazioni acustiche.

Sorgedil ha una soluzione di isolamento acustico del soffitto per ogni problema di rumore dal piano di sopra

 
A seconda dell'altezza delle tue finestre o dei tuoi armadi e in base alle tue preferenze, sono 2 le alternative tra cui scegliere.
Prima di qualsiasi intervento di isolamento acustico, ricorda che Sorgedil fa un accurato sopralluogo a casa tua e fa precise valutazioni per comprendere al meglio la natura dei rumori da schermare e le caratteristiche costruttive dell’edificio

Anche nell'insonorizzazione del soffitto l’incremento del peso della controparete apporta un beneficio acustico per cui è importante, come nelle pareti, doppiare le lastre in cartongesso del controsoffitto.

Le  nostre soluzioni di insonorizzazione del soffitto, consistono nella realizzazione di una struttura di sostegno incrociata con camera d’aria, con biadesivo nel retro tra il muro e la lamiera,
l'inserimento all’interno della struttura di un pannello arrotolato in materiale fonoassorbente ad alta prestazione, nel rivestimento da un lato con due lastre di cartongesso sfalsate, di cui una standard ed una accoppiata con massa antivibrante in gomma speciale.


Isolamento Acustico del Soffitto con la Soluzione Relax superior +


È adatta per l'isolamento acustico dai rumori dal piano di sopra: scherma efficacemente i rumori “aerei”, quindi le voci, urla, televisione, Home Theater e musica ad alto volume, e anche i rumori da calpestio come i passi, i tacchi, i salti ed gli oggetti che cadono o che vengono trascinati e spostati.

Viene realizzata, grazie ad una particolare struttura metallica, con un isolamento acustico del soffitto autoportante – che si ancora alle pareti laterali – e che non ha punti di contatto con il soffitto preesistente ed è rivestito di robuste lastre di cartongesso. L’utilizzo dell’esclusiva tecnica SuonoStop® garantisce un isolamento acustico molto efficace.
L’elemento che massimizza la resa dell'isolamento acustico di questo tipo di soffitto è la camera d’aria, ovvero lo spazio vuoto riempito con fonoassorbenti che lasciamo tra la soletta esistente e il nostro manufatto. Più è ampia, più consente ai suoni di disperdersi prima di attraversare il nuovo soffitto.

A seconda dell’ampiezza della camera d’aria, possiamo realizzare un'isolamento acustico del soffitto con uno spessore compreso tra i 15 e i 22,5 cm.

Descrizione intervento di isolamento acustico del soffitto con la soluzione Relax Superior+

Il controsoffitto sarà realizzato con una particolare struttura metallica autoportante, in lamiera di acciaio zincato, senza punti di sospensione al soffitto pre esistente, con sezione C sui perimetrali + H da mm 75 disposti paralleli al lato corto ad interasse 30 cm per dare rigidità alla struttura. L’ appoggio del profilo perimetrale alla struttura muraria avverrà con interposizione di un apposito nastro antivibrante biadesivo; sopra la struttura sarà posato UN pannello in materiale fonoassorbente ad alta prestazione (spessore 5 cm densità 50 kg/m3); all’interno della sezione dei profili metallici sarà inserito UN pannello in materiale fonoassorbente ad alta prestazione (spessore 9,5 cm densità 16 kg/m3);
rivestimento sotto la struttura metallica di DUE lastre: la prima un pannello in gessofibra (spessore 12.5 mm), la seconda in cartongesso accoppiata su di un lato con una massa fonoisolante e antivibrante in EPDM spessore complessivo 15 mm, disposte a giunti sfalsati ed incrociati; finitura con sigillatura e rasatura dei punti di giunzione.


Registrazione audio/video di misura fonometrica prima e dopo l'insonorizzazione del soffitto con la Relax Superior+


Qui sotto vi riportiamo un esempio con registrazione audio/video di una misurazione fonometrica eseguita prima e dopo un insonorizzazione di un soffitto con la nostra soluzione Relax Superior+; dai rumori di calpestio.



Isolamento Acustico del Soffitto con la Soluzione Relax superior


È la nostra soluzione pensata e progettata per l'isolamento acustico del soffitto con il minore ingombro. Ha uno spessore inferiore rispetto alla soluzione Relax superior + e ha una resa molto buona per i rumori aerei: voci e urla, televisione e musica.

Viene realizzata creando un isolamento acustico del soffitto autoportante, senza punti di sospensione al soffitto preesistente, e riempiendo l’intercapedine esistente tra la soletta e il cartongesso di materiali ad alte prestazioni fonoassorbenti e fonoisolanti.

Per poter realizzare un isolamento acustico del soffitto adeguato anche per i rumori da calpestio - passi, tacchi, salti, urti ed oggetti che cadono a terra – anche questa soluzione può essere efficacemente abbinata la tecnica SuonoStop®, ovvero un sistema collaudato di isolamento acustico che sfrutta le proprietà antivibranti di alcuni materiali pur non aumentando l’ingombro complessivo che resta intorno ai 12 cm di spessore.
Fai un preventivo istantaneo qui per scoprire subito e senza impegno il prezzo dellinsonorizzazione del soffitto che proponiamo.


Descrizione intervento di isolamento acustico del soffitto con la soluzione Relax Superior

Il controsoffitto sarà realizzato con una particolare struttura metallica autoportante, in lamiera di acciaio zincato, senza punti di sospensione al soffitto pre esistente, con sezione C sui perimetrali + H da mm 75 disposti paralleli al lato corto ad interasse 30 cm per dare rigidità alla struttura. L’ appoggio del profilo perimetrale alla struttura muraria avverrà con interposizione di un apposito nastro antivibrante biadesivo; all’interno della sezione dei profili metallici sarà inserito UN pannello in materiale fonoassorbente ad alta prestazione (spessore 9,5 cm densità 16 kg/m3); rivestimento sotto la struttura metallica di DUE lastre: la prima un pannello in gessofibra (spessore 12.5 mm),
la seconda in cartongesso accoppiata su di un lato con una massa fonoisolante e antivibrante in EPDM spessore complessivo 15 mm, disposte a giunti sfalsati ed incrociati; finitura con sigillatura e rasatura dei punti di giunzione.

7. Quanto costa l'isolamento acustico del soffitto?


Quanto costa isolare un soffitto o una parete? Per quanto riguarda i costi di un intervento di insonorizzazione del soffitto professionale, il prezzo varia a seconda della tecnica adottata, dai costi del materiale scelto e dalla grandezza della superficie da insonorizzare.

I prezzi di un isolamento acustico del soffitto sono, sempre, funzione della qualità del lavoro; da intendersi come l’esperienza e la professionalità di chi esegue l’isolamento acustico del soffitto ma anche con la qualità e la resistenza dei materiali.
Il costo dell’isolamento acustico del soffitto va sostenuto 1 sola volta nella vita perché Sorgedil impiega materiali e strutture che non hanno bisogno di manutenzioni speciali, né vanno cambiate, sostituite o aggiustate a distanza di anni.

Insonorizzazione soffitto: prezzo al mq


Tanto premesso nel paragrafo precedente, i costi al mq per l’insonorizzazione del soffitto variano a seconda di alcuni fattori, ed in particolare in base costo del materiale utilizzato.
Ad esempio, applicare sul soffitto o sulle pareti un intonaco fonoassorbente ha un costo medio di Euro 15 al metro quadro.

Prezzi insonorizzazione soffitto

Per scoprire i prezzi di un intervento e farvi consigliare da un specialista del settore, la tecnica di insonorizzazione del soffitto più adatta alle vostre esigenze, affidatevi alo staff Sorgedil.

PREVENTIVO ISTANTANEO ISOLAMENTO ACUSTICO SOFFITTO

8. Materiali utilizzati per l’insonorizzazione del soffitto

 
Quali sono i principali materiali utilizzati per l’insonorizzazione del soffitto?
A seconda delle differenti tecniche di insonorizzazione, i professionisti del settore utilizzano nei propri progetti differenti tipologie di materiali: vediamo di seguito quali.

Insonorizzazione il soffitto con sughero

 
Le proprietà isolanti del sughero naturale sono ormai note ai più.
Questo materiale è infatti un eccellente assorbente acustico, grazie alla presenza delle sue cellule, le quali sono composte per il 95 per cento da gas inerte a bassissimo coefficiente di conduzione.
Il sughero è in grado di ammortizzare i suoni ed in particolare gli urti, questi ultimi grande fonte di disturbo.

Insonorizzare il soffitto  con materiali fonoassorbenti

 
I materiali fonoassorbenti vengono comunemente impiegati per effettuare il controllo della riverberazione e del rumore.
 
Questi materiali sono generalmente caratterizzati da una densità minima e da una particolare finitura a celle porose aperte o a fibre. Ecco di seguito la loro classificazione

Pannelli fonoassorbenti per insonorizzare il soffitto

 
I pannelli fonoassorbenti, come si evince dal nome di questi strumenti sono dei pannelli appositamente realizzati con lo scopo di isolare acusticamente un determinato ambiente. La differenza principale tra i pannelli fonoassorbenti e i pannelli fonoisolanti, è che questi ultimi sono caratterizzati da una struttura costituita da materiali con elevato peso specifico.
 
Lo scopo dell’utilizzo dei pannelli fonoassorbenti è quello di limitare il riverbero del suono all’interno di ambienti chiusi.

Vernice fonoassorbente per l'isolamento acustico del soffitto

 
La vernice fonoassorbente è un prodotto in grado di operare un’attenuazione del suono da un ambiente all’altro. In ogni prodotto specifico è solitamente indicato il numeri di “db” di abbattimento o assorbimento.

Insonorizzare il soffitto con cartongesso

 
Il cartongesso è uno dei materiali più comunemente utilizzati per la realizzazione di controsoffitti, pareti e manufatti realizzati allo scopo di insonorizzare i più disparati ambienti di uno spazio.
 
Dietro al grande successo commerciale di questo materiale si cela la sua grande versatilità, i costi limitati e la possibilità di essere posato senza intervenire in modo invasivo sulle opere murarie preesistenti.

Insonorizzazione del soffitto con gomma piombo e piombo

 
Altri materiali comunemente utilizzati per l’insonorizzazione degli ambienti sono la gomma di piombo e le lastre di piombo.
 
La gomma di piombo costituisce una sorta di barriera fonoisolante elastica, realizzata con l’ausilio di una particolare mescola di EPDM, capace di conferire al prodotto una massa consistente in pochissimi millimetri di spessore. È bene precisare che la gomma di piombo è un materiale assolutamente ecologico e privo nella sua composizione di piombo.
 
Le lastre e i pannelli di piombo vengono invece utilizzati in svariati settori ed in particolare per l’insonorizzazione di macchinari, tubazioni ed infissi, ma anche per l’isolamento acustico e la schermatura tra due pareti comunicanti.

Lana di roccia e lana di vetro nell'isolamento acustico del soffitto

 
Lana di roccia e lana di vetro sono due prodotti che vengono comunemente impiegati per realizzare l’insonorizzazione degli spazi.
 
La lana di vetro è un materiale comunemente utilizzato in edilizia moderna, proprio per via delle sue proprietà fonoassorbenti ed ignifughe.
 
La lana di roccia è invece un’altra lana minerale con peculiarità e caratteristiche per certi versi molti simili a quelle che caratterizzano la lana di vetro. Proprio per le caratteristiche comuni di questi materiali, per effettuare una scelta adeguata al proprio progetto di insonorizzazione, è sempre bene affidarsi alla consulenza di un partner professionale affidabile come Sorgedil.


9. Abitabilità stanze dopo l'isolamento acustico del soffitto

 
Parliamo ora dei requisiti di abitabilità delle stanze dopo aver effettuato l’insonorizzazione del vostro soffitto.
  
Insonorizzare una casa mantenendo tutti i requisiti di abitabilità è un aspetto di fondamentale importanza.
  
Ma cos’è l’abitabilità? Il certificato di abitabilità non è altro che un documento ufficiale che sancisce l’utilizzo di un ambiente ad uso abitazione. Di questo documento devono essere in possesso tutti coloro che abitano un ambiente.

Per decidere come intervenire con l'isolamento acustico del soffitto, bisogna sapere che i nostri manufatti - composti di lamiera, materiali acustici e cartongesso - sono opere "mobili" che non inficiano l'abitabilità di una stanza. Sono, i nostri isolamenti acustici dei soffitti, a differenza delle opere di altri installatori e dei lavori fai da te, non violano l'altezza minima di un soffitto anche se, a intervento concluso, la soletta finale si trova ad un'altezza inferiore ai 2,7 m.
E questo è un bel vantaggio: significa che puoi scegliere l’isolamento acustico del soffitto migliore e più adatto ai rumori da cui ti vuoi proteggere, senza aver paura di violare la legge e senza darti limiti di altezza.

Abitabilità e spessore del nuovo controsoffitto insonorizzato

 
Per avere il requisito dell’abitabilità, dopo un intervento di insonorizzazione del soffitto è necessario prestare attenzione allo spessore del controsoffitto.
 
Per ottenere e mantenere l’abitabilità di uno spazio, un locale domestico deve essere caratterizzato da un’altezza non inferiore a rispettivamente 2,70 metri.
 

Si può fare l'isolamento acustico del soffitto anche se ci sono split, lampadari, cassoni, o altro


Le nostre soluzioni di isolamento acustico per il soffitto sono sempre realizzate su misura. Si adattano a tutte le forme di soffitto e anche alla presenza di elementi di potenziale ingombro, posizionati a pochi cm dalla soletta, come per esempio i cassoni delle tapparelle, gli split dei condizionatori.
Il nostro manufatto per l’isolamento acustico del soffitto può aggirare gli ostacoli e garantire comunque un’ottima resa acustica.
È possibile anche mantenere le luci, i faretti e i lampadari, abbassandoli a livello del nuovo controsoffitto isolante dopo averli isolati e schermati acusticamente. A questo proposito ci permettiamo, tuttavia, di consigliare di ridurre i fori sul nuovo soffitto isolato acusticamente e sul cartongesso per mantenere la sua efficacia acustica ai massimi livelli.
 

Insonorizzazione soffitto, split ed abitabilità

 
Talvolta in alcuni interventi di insonorizzazione del soffitto si predisposte un controsoffitto rimovibile, così da poter utilizzare nel periodo estivo lo split per la climatizzazione dell’aria.
Se si intende installare uno split al di sotto di un controsoffitto stabile, è bene considerare le misure sopra descritte relative ai requisiti di abitabilità.
 

Insonorizzazione soffitto, cassonetti tapparelle ed abitabilità


Quanto detto nel paragrafo precedente in merito ai requisiti di abitabilità, vale anche per quanto riguarda l’attenzione da rivolgere all’altezza minima consentita per ottenere il certificato di abitabilità, in relazione all’installazione di cassonetti per tapparelle.

Insonorizzazione soffitto, lampadari ed abitabilità

 
Da ultimo, prima di intervenire nei propri spazi con un intervento di insonorizzazione del soffitto è necessario prestare attenzione al posizionamento di eventuali lampadari, sempre facendo riferimento ai requisiti minimi di altezza in relazione all’ottenimento del certificato di abitabilità dei vostri spazi.


Alcune foto di insonorizzazione del soffitto



10. Il fai da te è veramente la soluzione per insonorizzare il soffitto?


L’insonorizzazione del soffitto è una pratica che per garantire risultati tangibili deve necessariamente essere svolta da un professionista. Solo un professionista del settore sarà infatti in grado di analizzare ogni problematica e caso specifico e fornire delle risposte calibrate e studiate ad hoc.
 
Per l’insonorizzazione del soffitto dei vostri ambienti affidatevi a Sorgedil, il miglior partner strategico italiano a cui affidarsi per interventi di isolamento acustico professionali altamente performanti.

Insonorizzare il soffitto con un buon risultato


Nell'insonorizzare il soffitto, occorre subito capire cosa vuol dire ottenere un “buon risultato”: i tecnici quando debbono parlare di insonorizzare un soffitto di casa, ragionano in decibel, ma questo non ci può certo dare la sensazione di quanto rumore verrà eliminato.
Sono stati fatti studi per cercare di dare una relazione tra la scala dei dB e la sensazione che ne riceviamo, ma in realtà non esiste perché ognuno di noi interpreterà in modo differente e soggettivo un rumore, come più o meno disturbante; semplificando tutto in modo estremo, è stato comunque dimostrato che ogni volta che togliamo 10 dB dal rumore che ci disturba, la nostra sensazione sarà circa quella di un dimezzamento di tale disturbo, quindi occorrerà togliere ancora altri 10 dB  per arrivare ad un quarto del disturbo iniziale, e così avanti; questo ci fa capire che i risultati di insonorizzare il soffitto che occorre ottenere debbono essere grandi, altrimenti la nostra sensazione sarà sempre di insoddisfazione; per questo motivo le soluzioni per insonorizzare i soffitti dei vostri ambienti che Vi saranno proposti dalla SORGEDIL sono sempre dimensionati per ottenere abbattimenti acustci che siano importanti e per Voi soddisfacenti.

NON ha senso fare lavori piccoli per insonorizzare il soffitto, sottili, “qualsiasi risultato mi va bene purché mi togliate po’ di rumore”, perché il cervello compensa le perdite piccole amplificando ciò che sente e quindi in pochi giorni il disturbo sarà uguale a prima.

Questo significa che delle molte soluzioni per l’insonorizzare il soffitto, noi Vi proporremo sempre una soluzione con i più alti livelli di abbattimento acustico.

Desideri proteggerti dai rumori dei tuoi vicini?  Noi della SORGEDIL possiamo porre fine ai tuoi problemi di rumori fastidiosi, permettendoti di vivere tranquillo negli ambienti di casa tua.

Per l’isolamento acustico non servono a nulla le pannellature applicate in aderenza al soffitto, bisogna sempre fare un intercapedine d’aria; abbiamo sviluppato negli anni delle tecniche di posa particolari, che ci consentono di ottenere risultati molto elevati sia per il rumore aereo che proviene dal piano superiore, che per impedire che la nostra attività possa disturbare chi sta sopra (soluzione particolarmente utile ai musicisti).

Si poseranno lungo tutto il perimetro delle apposite striscie antivibranti dove appoggerà il telaio metallico di sostegno (questo per limitare le trasmissioni lungo il bordo perimetrale del controsoffitto);

il telaio in metallo sarà montato ad una certa distanza dal plafone (maggiore la distanza = maggiore l’isolamento), il telaio metallico sarà autoportante (quindi senza punti di contatto o sospensione al soffitto esistente) oppure sospeso con pendini antivibranti; riempimento dell’intercapedine creata con un ottimo fonoassorbente; rivestimento del telaio con lastre in cartongesso speciali accoppiate con lamina fonoimpedente; la nostra particolare tecnica di posa di queste lastre è stata sviluppata per ottenere il massimo della prestazione.

Quando il problema è il calpestio dal piano superiore, inseriamo in intercapedine il nostro speciale elemento Denominato SuonoStop®, che riduce molto la vibrazione prodotta da questa fastidiosa sorgente.

La Sorgedil Isolamenti Acustici, grazie alla sua esperienza nel campo dell'isolamento acustico, è in grado di offrire soluzioni personalizzate e garantite per ogni vostro problema di rumore.


FAQ Isolamento acustico del soffitto


1. Con un minino spessore dell’isolamento acustico del soffitto riesco ad ottenere buoni risultati?


È molto frequente la richiesta di isolamento acustico con spessori ridotti; premesso che la differenza di spessore tra un soffitto di minimo ingombro ed un normale pacchetto isolante alla fine sarà di pochi centimetri e che tutte le volte che completiamo un lavoro i clienti ci dicono che“ se avessi immaginato che si notava così poco avrei scelto quella più spessa“, possiamo comunque realizzare strutture efficaci e con una buona insonorizzazione; per fare questo è però necessario uno studio preliminare assai accurato, in quanto con delle misure fonometriche dobbiamo risalire a quelli che sono i punti deboli della struttura e conoscere il tipo di frequenze sonore specifiche del rumore disturbante.
Questo ci permetterà di utilizzare dei materiali e dei sistemi di posa per l’isolamento acustico calibrati esattamente sul problema, consentendoci anche di limitare gli spessori degli isolanti abitualmente utilizzati. A questo punto però ci preme evidenziare che, a parità di soluzione scelta, aumentare lo spessore di isolanti o intercapedine ci garantisce sempre di ottenere un migliore risultato.

2. A lavoro finito dell’isolamento acustico del soffitto se la situazione del rumore è molto simile allo stato attuale c'è un rimborso?


SI, prevediamo questa eventualità, perché il nostro modo di lavorare punta sempre al migliore risultato ottenibile;
altre aziende garantiscono solo il raggiungimento dei limiti di legge, che a ben leggere sono inferiori a quanto otterremmo noi; per questo offriamo ai nostri clienti la Garanzia Rischio Zero soddisfatti o rimborsati; che è inclusa nel prezzo.

3. Per insonorizzare il soffitto che soluzione proponete?


Per la problematica di calpestio deve considerare che una quota di rumore scenderà anche lungo le pareti per cui un buon controsoffitto potrà ottenere una riduzione del rumore aereo dal 70/90%.
Per migliorare questo risultato anche soprattutto sul calpestio occorrerà intervenire anche su alcune pareti ( principalmente le pareti più leggere "divisorie interne") per la prestazione e molto importante potere avere una buona intercapedine d'aria libera ed evitare i contatti rigidi con la soletta.

4. La Sorgedil lavora per i privati?


Sì, la SORGEDIL realizza interventi di isolamento acustico unicamente per le abitazioni private, mettendo a disposizione la propria esperienza per migliorare la qualità della vita riguardante il benessere acustico dei privati cittadini.

L'insonorizzazione è diventata un tema importante, ché è legata alla privacy soprattutto nei momenti di riposo.
Alla luce di una sovente sottovalutazione del isolamento acustico in edilizia da un lato, e del crescente inquinamento acustico nell'ambiente, dall'altro, appare chiaro come un intervento volto a migliorare l'isolamento acustico della propria abitazione debba essere visto come un investimento, volto a migliorare la qualità della propria vita in casa e anche a innalzare il valore del proprio immobile.

5. Posso usufruire della detrazione fiscale del 55% in 5 anni?


No, la detrazione fiscale per i lavori di insonorizzazione nelle abitazioni è del 50% in 10 anni fino a fine anno.

6. Cosa mi garantisce che i vostri interventi per l’insonorizzazione del soffitto funzionino?


La nostra azienda effettua soltanto interventi di isolamento acustico. Questo è il nostro lavoro.
Decine e decine di interventi effettuati, ma anche non effettuati, laddove crediamo che il nostro lavoro di isolamento acustico non avrebbe prodotto i risultati attesi, rappresentano la nostra storia lavorativa. Inoltre, vi possiamo mettere in contatto direttamente con i nostri clienti (ovviamente se questi ultimi sono disponibili!) e saranno loro a dirvi direttamente come abbiamo lavorato e quali risultati in termini di abbattimento acustico abbiamo raggiunto nel loro caso.

Questa è la nostra migliore pubblicità su come lavoriamo e sulla soddisfazione dei nostri clienti.

7. L'I.V.A. che si paga per insonorizzare il soffitto è al 10 o al 22%?


Se è per privati l'I.V.A. è al 10%.

8. Posso usufruire della detrazione fiscale del 50% per l’isolamento acustico del soffitto?


Si, fino al 31 Dicembre 2020, su tutti i costi sostenuti potrete richiedere il recupero fiscale del 50% in sede di dichiarazione dei redditi se la casa è di proprietà o in affitto con regolare contratto,
basta effettuare i pagamenti con bonifico bancario e presentare fattura e copia dei pagamenti effettuati con bonifico bancario.

9. I materiali utilizzati possono essere tossici o pericolosi?


No, anzi tutti i materiali utilizzati nelle nostre lavorazioni sono ecocompatibili ed atossici. Anche in caso di danneggiamento, in seguito ad eventi straordinari, non presentano alcun pericolo per la salute.

I materiali utilizzati dalla SORGEDIL sono ATOSSICI, ecocompatibili ed antifiamma.

10. Come faccio per insonorizzare il rumore del mio vicino che mi cammina sopra il mio solaio in legno?


L'isolamento acustico di un solaio in legno da sempre ottimi risultati per rumori aerei (Rw), per rumori di calpestio (Lw) i migliori risultati si ottengono insonorizzando anche le pareti laterali.

11. Che soluzione mi proponete per un rumore aereo dal piano sottostante?


Il rumore dal piano sottostante può essere solo parzialmente risolto intervento sul suo pavimento.
I tappetini fonoisolanti in commercio risolvono bene il suo calpestio verso il piano sottostante (indice Lw) mentre raramente possono avere prestazioni elevate sul rumore aereo sottostante (indice Rw). La soluzione migliore sarebbe una controsoffittatura al piano inferiore.

12. Che soluzione mi proponete per insonorizzare il rumore da calpestio dal piano inferiore?


L'unica possibilità di intervento e inserire un tappetino antivibrante sotto il pavimento del piano sottostante.

13. Posso eliminare il rumore del vicino di sopra della mia casa con l'isolamento acustico del soffitto?


Si, il rumore di calpestio dal soffitto è una nostra attività consueta.
Per realizzare un isolamento acustico del soffitto, è importante, nella maggior parte dei casi, avere a disposizione una possibilità di intervento di minimo 12 cm ad un massimo di 22,5 cm costruendo un soffitto autoportante evitando i contatti rigidi con la soletta, bisogna considerare che il calpestio si propaga lungo le pareti.

14. La lana di vetro è un buon isolante acustico?


SI, la lana di vetro è un buon materiale fonoassorbente.
È spesso usata nell'intercapedine della struttura, soprattutto perché smorza le risonanze che si creano al loro interno, attenua la vibrazione delle pareti e dei controsoffitti a determinate frequenze e quindi contribuisce ad aumentare il loro potere di isolamento acustico.

15. Posso eliminare con l'isolamento acustico del soffitto il rumore proveniente dall'inquilino che abita sopra il mio appartamento?


Si, eliminare il rumore aereo e, soprattutto in questo caso, il rumore del calpestio dal piano superiore, è una nostra attività consueta. Per realizzare un isolamento acustico del soffitto è importante, nella maggior parte dei casi, prevedere un abbassamento di 20 - 23 cm. Il rumore di questo genere infatti, è particolarmente insidioso perché si ripercuote anche lungo le strutture della casa. E' possibile realizzare anche controsoffitti acustici con spessori inferiori fino a cm 7,5; ma deve essere chiaro ai nostri clienti che in questi casi si va verso una correzione acustica più che verso un isolamento acustico vero e proprio.
Grazie al principio delle "masse vibranti", se correttamente applicato, l'isolamento acustico del soffitto complessivo (soletta esistente +controsoffitto) viene particolarmente incrementato, ottenendo così una superficie fonoisolante con una riduzione della rumorosità percepita.

16. Come insonorizzare un soppalco in legno?


L’insonorizzazione di un soppalco in legno è un’esigenza di molti utenti che necessitano spesso e volentieri di contrastare o limitare la diffusione dei rumori da calpestio.

L’isolamento acustico di queste strutture rappresenta un lavoro complesso che dovrà essere necessariamente svolto da un professionista del settore dotato di notevole esperienza ed in grado di studiare e proporvi la soluzione tecnica più adatta alle vostre esigenze specifiche.
Esistono infatti varie tecniche per insonorizzare un soppalco, che contemplano l’impiego di diverse tipologie di materiali, selezionati in base alla condizione acustica dei vostri ambienti e alla fonte di rumore che dovrà essere contrastato.

17. Come isolare acusticamente una soletta travi in legno?


Isolare acusticamente una soletta travi in legno è un’operazione che può rendersi necessaria allo scopo di migliorare notevolmente il comfort abitativo di uno spazio, riducendo conseguentemente i rumori che interessano le superfici orizzontali, ed in particolare i rumori da calpestio.

Talvolta per l’isolamento acustico di solai in legno già esistenti è sufficiente eseguire un intervento che non prevede alcuni tipo di demolizione o rifacimento, ma che prevede la posa flottante di materiali isolanti. In alcuni casi è invece necessario ricorrere a manovre per così dire più invasive, ma certamente più efficaci e sicure dal punto di vista strutturale.
Per l’insonorizzazione del vostro solaio o tetto in legno, affidatevi alla grande professionalità ed esperienza nel settore dell’isolamento acustico degli specialisti Sorgedil.

18. Perché il tetto in legno scricchiola?


Perché il tetto in legno scricchiola? Questo l’interrogativo di molte persone, preoccupate dai suoni di scricchiolio della propria struttura di copertura in legno.

A tal proposito è bene precisare che il legno è un materiale naturale che potremmo definire vivo e pertanto soggetto talvolta a scricchiolii causati dai movimenti del materiale in relazione al cambio di temperatura negli ambienti. Tendenzialmente gli scricchiolii avvengono nel corso della mattina, quando la superficie del tetto inizia a riscaldarsi e nel corso delle ore serali quando la superficie tornerà invece a raffreddarsi.

Ovviamente stiamo parlando di una condizione di scricchiolio del legno che potremmo definire fisiologica, dal momento che il materiale naturale tenderà sempre e comunque a modificare le proprie dimensioni, a seconda della variazione delle condizioni ambientali.
Le travi in legno, siano esse lamellari o realizzate con l’ausilio di legno di abete o di larice, sono costantemente soggette ad operare leggerissime deformazioni della loro superficie, dovute quasi sempre ai cambi di temperatura.

19. Come isolare una soletta in legno?


L’isolamento acustico di una soletta in legno può avvenire operando per mezzo di una serie di tecniche di insonorizzazione differenti, che contemplano l’impiego di diversi materiali, selezionati a seconda delle condizioni acustiche degli ambienti e della natura dei rumori che si intende contrastare.
Per l’insonorizzazione di un soppalco o di un tetto in legno affidatevi a Sorgedil: il nostro staff saprà consigliarvi la soluzione di insonorizzazione più adatta alle vostre esigenze e necessità ed in grado di migliorare in modo determinante il comfort acustico all’interno dei vostri spazi.

20. Come insonorizzare un tetto in lamiera?


Per l’isolamento acustico di un tetto in lamiera sarà necessario dotarsi di materiali fonoisolanti, quali ad esempio il piombo e la gomma naturale e sintetica, e di materiali fonoassorbenti, quali ad esempio le fibre minerali (lana di vetro, lana di roccia, sughero e materiali sintetici e in granuli espansi).

Una struttura di copertura in lamiera, in determinate condizioni atmosferiche quali ad esempio pioggia e grandine, è potenzialmente in grado di produrre il così detto effetto tamburo, ovvero un’amplificazione dei rumori generati dalle intemperie.
La lana di vetro rappresenta certamente uno dei materiali più efficaci per un intervento di insonorizzazione di un tetto in lamiera. Cosa state aspettando? Contattate lo staff Sorgedil per avere tutte le informazioni necessarie ad un intervento mirato e in grado di garantirvi senza un importante dispendio economico, il massimo risultato per un comfort acustico elevato.

21. Come coibentare un tetto in lamiera?


Coibentare ed insonorizzare un tetto in lamiera significa individuare la soluzione tecnica più adatta alla superficie del vostro tetto, così da ottenere il massimo comfort abitativo nei propri spazi.

La coibentazione di un tetto in lamiera può avvenire con l’ausilio di diverse tecniche e con l’impiego di una molteplicità di materiali differenti. Affidandovi ad un professionista del settore delle insonorizzazioni, quest’ultimo vi aiuterà a comprendere quale tipo di intervento sia più adatto ai vostri spazi, al fine di massimizzare la migliore resa acustica ed eliminare tutte le potenziali fonti di disturbo che potenzialmente attentano al vostro comfort abitativo.
Gli specialisti di Sorgedil sono sempre a vostra completa disposizione per fornirvi soluzioni di insonorizzazione altamente performanti e personalizzate in base alle vostre esigenze e necessità.

22. Come isolare un tetto piano in cemento?


Qual è la migliore tecnica di insonorizzazione e il miglior materiale isolante per un tetto in cemento? L’obiettivo di un intervento di insonorizzazione professionale di un tetto in cemento, dovrà essere quello di creare le migliori condizioni abitative interne, per quanto concerne la diminuzione dei rumori provenienti dall’esterno.

In alcuni casi il materiale in grado di rispondere ai più elevati standard qualitativi in queste circostanze è il sughero biondo naturale: questo materiale viene ricavato direttamente dalla polpa della corteccia di sughero, una volta liberata da tutte le impurità e dalle scorie porose e legnose.
Oggi giorno i pannelli di sughero biondo sono prodotti che provengono dall’agricoltura. Si tratta di strumenti totalmente ecologici, sostenibili ed in grado di mantenere in modo ottimale le proprie caratteristiche e qualità nel tempo, in qualsiasi condizione climatica. I pannelli di sughero biondo rappresentano un’ottima soluzione in grado di contrastare attivamente l’azione dell’umidità. Il sughero biondo è un materiale in grado di garantire un ottimo isolamento acustico.

23. Meglio isolare il tetto o le pareti?


Meglio isolare il tetto o le pareti? Questa la domanda che molti utenti che si apprestano ad insonorizzare i propri spazi si pongono. La risposta a questo quesito non può che essere “dipende”: è infatti importante capire, per rispondere in modo esaustivo alla domanda, quali sono i problemi acustici che caratterizzano i vostri ambienti ed in particolare qual è la principale fonte di disturbo e i rumori che attentano al comfort abitativo quotidiano. Comprendendo questi aspetti, si potrà capire come intervenire e su quali superfici.

Le moderne tecnologie ci offrono numerose possibilità e le più svariate tecniche di insonorizzazione, per intervenire sul tetto o sulle pareti dei vostri spazi. Affidandovi ad un grande professionista come Sorgedil, dotato di importante esperienza nel settore delle insonorizzazioni degli spazi, potrete orientarvi sulla scelta del tipo di intervento di isolamento acustico da prediligere, considerando con la massima attenzione ogni vostra esigenza e necessità specifica.

RECENSIONI ISOLAMENTO ACUSTICO SOFFITTO
Sostituzione infisso con finestra antirumore + isolamento acustico soffitto in legno
Buongiorno a tutti,
volevo raccontare la mia splendida esperienza con questa società molto seria. Ho richiesto un sopralluogo per l'isolamento della mia mansarda che affaccia ( tristemente) sulla tangenziale est di milano. Il rumore era diventato insopportabile , oltre a quello del traffico , avevo un problema con piccioni e aerei. Per il sopralluogo è uscito il titolare in persona , il sig.Vittorio, che con un'attenta perizia durata più di 1 ora e in cui ci ha reso partecipi, ci ha spiegato la tipologia del rumore e la provenienza. Ricevuto il preventivo abbiamo deciso di farci installare dei pannelli fonoisolanti tra le travi ( quindi applicati alle perline) e abbiamo cambiato gli infissi che non avevano uno spessore adeguato alla tipologia di rumore a cui eravamo esposti. Sia gli operai che hanno fatto l'isolamento del tetto che l'operaio che ci ha sostituito la finestra si sono dimostrate persone gentilissime, disponibili, hanno ricoperto interamente la camera e lasciato tutto pulito. Che dire , società seria, lavoro impeccabile e finalmente il silenzio sperato . proseguiremo sicuramente il lavoro di isolamento delle altre camere presenti nella mansarda. Società che consiglio vivamente . Ottimo risultato

Sig.ra Valeri Pais, Cologno Monzese
Isolamento acustico soffitto calpestio
Ho chiesto un preventivo ed informazioni tecniche per la realizzazione di un insonorizzazione acustica di un soffitto per rumori da calpestio.
ho apprezzato la serietà e l'estrema correttezza della ditta a fornire spiegazioni tecniche e supporto.
Il preventivo mi è stato fornito in tempi brevissimi e comprendeva varie possibilità di scelta economica.
Inoltre un aspetto fondamentale è anche la consulenza tecnica acustica che altri non danno, che è fondamentale.
Grazie ancora.

Ing. Molinari Matteo
Isolamento acustico soffitto autoportante
Risultato finale come spiegato dal Titolare usciti per L'intervento di posa con gli Operai sia il Sig. Sorge che il Tecnico del suono che hanno spiegato in dettaglio i lavori agli operai i quali hanno svolto un buon lavoro. Tutti molto disponibili.

Sig. Lucio, Seregno
Isolamento acustico soffitto autoportante, Roma
Intervento in appartamento (per un totale di 48 mq) ad opera di SORGEDIL
Salve, ho chiesto l'intervento della SORGEDIL per risolvere un problema con gli inquilini del piano di sopra...per la precisione si tratta di una famiglia di 6 persone (o meglio, di 6 forsennati...) possessori di ben 3 cani e quindi è facile immaginare il disturbo arrecato. I lavori sono stati ben eseguiti in tutti gli ambienti dell'appartamento rispettando i tempi previsti e ora i problemi con questi "signori" sono stati risolti in quanto i rumori minimi sono scomparsi mentre gli altri risultano notevolmente attutiti e soprattutto sopportabili...per quanto mi riguarda, l'obiettivo è stato centrato pienamente e colgo l'occasione per ringraziare tutti (dal titolare agli operai) per la serietà e la grande professionalità dimostrata.

Sig. Andrea Saltarelli, Roma
Isolamento acustico soffitto autoportante
Dopo varie ricerche per isolamento acustico, ho scelto la sorgedil, visionando il sito internet mi è sembrata la ditta più competente, le immagini, i video è le recensioni dei clienti mi hanno convinto a provarli. E non mi sono sbagliato! Prima è venuto a visionare il soffitto della mia sala da insonorizzare un Tecnico competente in acustica ambientale inscritto in regione Lombardia, poi pochi giorni dopo gli operai sono arrivati per iniziare i lavori con molta cura e protezione nell'arredamento che non si poteva spostare, poi con professionalità mi hanno insonorizzato il soffitto con un ottima tecnica e materiali di altissima qualità. Poi senza che me lo aspettavo il signor Vittorio Sorge nonché il titolare dell'azienda è venuto a casa mia di persona a visionare il risultato dei lavori, questo mi ha fatto un gran piacere, contando che si trattava di sabato. Che dire, risultato finale del lavoro e un buon 70% in meno di rumori da calpestio e sedie sbattute , praticamente ora la situazione è vivibile rispetto a prima che non si poteva guardare le tv o leggere un libro in pace. Le voci e volume del televisore sono praticamente sparite. In futuro ho in mente di insonorizzare anche le soffitte delle altre stanze per avere risultati ancora più migliori, e so già a chi rivolgermi, alla sorgedil.

Mirko Ferrari, Varese
Isolamento acustico soffitto autoportante
Disperata ormai da anni per colpa dei vicini di sopra mi sono finalmente convinta di fare dei lavori in casa mia per poter vivere meglio (visto che avevo già provato a vendere ma nulla...) Ho fatto varie ricerche su internet, mi sono informata un pò di quello che c'era in giro e alla fine; dopo sopralluoghi gratuiti di altre aziende, mi sono convinta a chiamare anche loro: Sorgedil! Credetemi che non esagero quando dico che sono stata fortunata!!!! Mi hanno eliminato il rumore delle constante corse dei ragazzi di sopra e finalmente riesco a tornare a casa da lavoro senza quell'ansia che mi saliva ogni volta per il gran casino che dovevo subire! Sono stati veloci, gentili e molto comprensivi! Spero che in futuro non avrò più questi problemi; ma anche se cosi fosse sicuramente adesso so a chi chiamare!

Grazie ancora a tutti voi, Monica Pizzu
Isolamento acustico soffitto autoportante
E' stato fatto un ottimo lavoro, con ottima professionalità e cura dei dettagli circa la realizzazione di un contro soffitto. Hanno anche una ottima funzione di terapia sociale perchè contribuiscono con la loro sapiente opera a migliorare i rapporti tra vicinato e condominio, anche nel peggiore dei casi come è successo a me. La consiglio vivamente e in futuro sicuramente verranno contattati.

Sig. Caruso, Varese
Isolamento acustico soffitti autoportanti
Buongiorno, di recente mi sono avvalso della Ditta SORGEDIL di Sorge Vittorio per risolvere un problema di isolamento acustico al soffitto di un locale dell'appartamento. Sono stato pienamente soddisfatto, sia dal preliminare sopralluogo svolto in modo competente e cortese da un tecnico, che dal lavoro eseguito, con buoni risultati, in modo rapido e preciso da personale qualificato. Consiglio quindi, in caso di problematiche simili, di interpellare la suddetta società.

Natali Giancarlo, Milano
Isolamento Acustico Soffitto, Roma
Mi chiamo Andrea Vietri e sono residente a Roma, in un quartiere residenziale. Sono stato sempre molto sensibile ai rumori. Per diversi anni ho avuto serie difficoltà nel prendere sonno, soprattutto per la percezione di un apparecchio tv nell'appartamento soprastante. Questo disturbo veniva certamente amplificato dalla struttura di cemento armato dello stabile e,appunto, dalla mia scarsa capacità di sopportazione. Attraverso una ricerca nel web sono venuto a conoscenza della ditta Sorgedil, e ho deciso di far isolare acusticamente il soffitto. Il nuovo soffitto realizzato da Sorgedil mi consente, ormai, di passare le ore serali in tranquillità. Il lavoro è stato condotto con diligenza, pulizia e rispetto per le strutture e la mobilia. La professionalità e la serietà degli operai mi hanno colpito. I rapporti con il sig. Sorge sono stati sempre cordiali e incoraggianti. Tutte le operazioni sono state scandite con estrema puntualità. Sono grato alla ditta Sorgedil per la soluzione di un problema importante che aveva condizionato marcatamente la mia esistenza.

Andrea Vietri, Roma
Isolamento Acustico Soffitto
Dopo mesi di ricerca su internet per ovviare al fastidioso problema dei nostri inquilini maleducati del piano di sopra abbiamo optato per la Sorgedil perchè ci sembrava che avesse un ottimo rapporto qualità dei materiali e prezzo di realizzo. Fortunatamente le nostre aspettative sono state pienamente soddisfatte. Ora riusciamo finalmente a vivere in pace a casa nostra. Le grida ora si sentono molto ovattate, il correre con i talloni dei bambini è appena percettibile, televisione e radio non esistono più. I lavori sono stati veloci (1 giorno in meno rispetto a quanto avevamo preventivato!) e gli operai sono stati molto efficienti. Insomma..molto soddisfatti!

Marco Tapella e Stefania, Turbigo (MI)
Insonorizzazione Soffitto
I rumori di calpestio sono molto attutiti, le voci invece sono scomparse, finalmente posso riposare! Ottimo lavoro, seri e puliti.

Gian Franco, 50 anni, Arcene (BG)
Insonorizzazione Acustica Soffitto
Il lavoro per insonorizzazione da voi effettuato ha dato i risultati richiesti.

Dallagrassa Dino, Milano
Isolamento Acustico Soffitto, Voghera (PV)
Attraverso una ricerca nel web sono venuto a conoscenza della ditta Sorgedil e ho deciso di far isolare acusticamente il soffitto di un condominio a causa di rumori provenienti dal piano superiore. Dopo aver chiesto un preventivo, nel giro di una sola settimana sono venuti gli operai e in 2 giorni hanno eseguito i lavori: il lavoro è stato condotto con professionalità, facendo attenzione sia ai mobili presenti che alla pulizia. Ora i rumori sono decisamente attenuati: i rumori aerei sono del tutto scomparsi e i rumori da 'calpestio' sono molto ovattati. Ringrazio il sig. Vittorio per la sua disponibilità e gli operai che hanno eseguito il lavoro.

Massimo Chiesa, Voghera (PV)
VIDEO RECENSIONI ISOLAMENTO ACUSTICO SOFFITTO
OPINIONI CLIENTI TRUSTPILOT INSONORIZZAZIONE SOFFITTO
OPINIONI CLIENTI GOOGLE INSONORIZZAZIONE SOFFITTO
Tags: Insonorizzazione soffitto, Insonorizzazione soffitto dai rumori di caplestio, Insonorizzazione soffitto rumori piano di sopra, Insonorizzazione soffitto di casa, Insonorizzazione soffitto dai rumori vicini, Insonorizzazione soffitto vicini rumorosi, insonorizzazione soffitto casa, insonorizzazione del soffitto, isolamento acustico soffitto, isolamento acustico soffitto prezzi, isolamento acustico soffitto funziona, isolamento acustico soffitto appartamento, isolamento acustico soffitto del condominio, isolamento acustico soffitto cartongesso, isolamento acustico soffitto quanto costa, soluzioni isolamento acustico soffitto, come isolare acusticamente un soffitto dai rumori di calpestio, cosa mettere al soffitto per ridurre rumori sopra, isolamento acustico soffitto da rumore, isolamento acustico dai rumori, isolamento acustico rumore dei vicini dal soffitto, isolamento acustico rumori dal soffitto, migliore isolamento acustico soffitto, quanto costa l'isolamento acustico del soffitto, si puo isolare acusticamente il soffitto di un appartamento, insonorizzare soffitto calpestio, insonorizzare rumori piano sovrastante, insonorizzare soffitto prezzi, insonorizzare rumori dal soffitto, insonorizzare un soffitto, insonorizzare soffitto funziona, isolamento acustico soffitto prezzi, isolamento acustico soffitto sughero, insonorizzazione soffitto quanto costa, soluzioni isolamento acustico soffitto, soluzioni insonorizzazione soffitto


TI POTREBBERO ANCHE INTERESSARE

Perché scegliere Sorgedil per l'isolamento acustico del soffitto dai rumori di calpestio?


Isolamento Acustico Soffitto Il Benessere Acustico è bestseller su Amazon. Vittorio Sorge, titolare di Sorgedil, ha scritto questo libro per spiegare in modo semplice come si risolvono i problemi di rumore ed insonorizzare al meglio.

Professionisti Insonorizzazione SoffittoCompetenza e consulenza: trattiamo i rumori da oltre vent'anni. Abbiamo eseguito migliaia di interventi di isolamento acustico ma non smettiamo mai di stupirci di fronte alla potenza delle onde sonore e alla loro incredibile capacità di sfuggire e di deviare per potersi propagare.

Progettazione Insonorizzazione SoffittoAnalizziamo sempre le caratteristiche dei rumori che vogliamo insonorizzare e dell'edificio da trattare, con l'obiettivo di definire una strategia efficace che limiti la spesa e l'ingombro.

Funziona l'Isolamento Acustico del Soffitto da calpestioCentinaia di recensioni confermano il nostro impegno e la nostra professionalità. Guardale su Trustpilot, su Google, sulla nostra pagina Facebook, su Yelp, sul nostro sito e anche su forum specializzati come Edilclima e Ingegneri.info.

Isolamento acustico Soffitto rumore dal piano di sopraPrecisione: non trascuriamo nessuno degli elementi di un soffitto. Progettiamo e insonorizziamo anche gli impianti di condizionamento, i cassonetti delle tapparelle e predisponiamo le aperture per l'illuminazione. E, con l'obiettivo di limitare i ponti acustici, sconsigliamo l'installazione di molti faretti proprio per evitare di bucherellare tutto il soffitto abbassando, così, il livello di insonorizzazione.

Garazia Insonorizzazione SoffittoGaranzia rischio zero: lavoriamo con cura e attenzione e diamo una vera garanzia sul risultato. Se il nostro lavoro non raggiunge gli obiettivi del progetto di isolamento, rimborsiamo integralmente i clienti.

Materiali Sicuri Insonorizzazione SoffittoSicurezza: scegliamo i materiali con approccio scientifico. Non teniamo conto di pettegolezzi e mode passeggere: lavoriamo solo con produttori apprezzati in tutto il mondo, che hanno certificazioni di atossicità e che godono ovunque di un'ottima considerazione sulla base di dati solidi e comprovati.

Detrazione Fiscale Insonorizzare
Non dimenticare che i nostri interventi di isolamento acustico del soffitto sono ammessi alla detrazione fiscale del 50% dell’importo speso. Fino al 31/12/2020 per ottenere l’agevolazione basta allegare alla dichiarazione dei redditi la nostra  fattura e la copia dei pagamenti per bonifico.
 
Pagamenti Dilazionati Insonorizzazione
Sorgedil – grazie al suo accordo esclusivo con Cofidis – offre ai clienti la possibilità di dilazionare l’importo dovuto per gli interventi di isolamento acustico e insonorizzazione del soffitto in 12 rate mensili senza alcun interesse aggiuntivo. Non c’è valutazione creditizia, bastano la carta d’identità, il codice fiscale e un bancomat.

Tags: isolamento acustico il Soffitto, isolamento acustico del soffitto, isolamento acustico soffitto rumori piano di sopra, isolamento acustico soffitto rumori di sopra, isolamento acustico soffitto rumori calpestio, isolamento acustico soffitto rumori vicini, isolamento acustico soffitto vicini rumorosi, isolamento acustico soffitto rumori piano soprastante, isolamento acustico soffitto soluzioni, isolamento acustico soffitto rimedi, isolamento acustico soffitto autoportante, isolamento acustico rumore soffitto, isolamento acustico soffitto rumore, isolamento acustico soffitto rumori, isolamento acustico soffitto casa, isolamento acustico soffitto appartamento, isolamento acustico soffitto abitazione, isolamento acustico soffitto inquillino di sopra, isolamento acustico soffitto rumori aerei, isolamento acustico soffitto rumore aereo, controsoffitto insonorizzato, soffitto insonorizzato, sorgedil isolamento acustico soffitto, isolamento acustico soffitto funziona, isolamento acustico soffitto costo, isolamento acustico soffitto prezzi, isolamento acustico soffitto preventivo, isolamento acustico soffitto sopralluogo, tecnico isolamento acustico soffitto, insonorizzazione il Soffitto, isolamento acustico del soffitto, insonorizzazione soffitto rumori piano di sopra, insonorizzazione soffitto rumori di sopra, insonorizzazione soffitto rumori calpestio, insonorizzazione soffitto rumori vicini, insonorizzazione soffitto vicini rumorosi, insonorizzazione soffitto rumori piano soprastante, insonorizzazione soffitto soluzioni, insonorizzazione soffitto rimedi, insonorizzazione soffitto autoportante, insonorizzazione rumore soffitto, insonorizzazione soffitto rumore, insonorizzazione soffitto rumori, ins
Perchè aspettare? Chiama ora!
Numero Verde Gratuito Attivo 24 ore su 24 - 7 giorni su 7
Oppure, compila subito il modulo sottostante









CENTRI OPERATIVI


PIEMONTE: Alessandria, Biella, Cuneo, Novara, Torino, Verbano, Cusio, Ossola, Vercelli

LOMBARDIA: Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Monza, Brianza, Pavia, Sondrio, Varese

EMILIA ROMAGNA: Bologna, Ferrara, Piacenza, Parma, Modena, Reggio Emilia

VENETO: Verona, Vicenza

LIGURIA: Genova, Savona

LAZIO: Roma e Provincia

SICILIA: Ragusa e Provincia

SARDEGNA: Tutta l'Isola

Torna ai contenuti