Chiama Gratuitamente Sorgedil

Contatta Sorgedil Isolamenti Acustici
800.92.60.16
info@sorgedil.it
Vai ai contenuti
Oppure Richiedi Gratuitamente:
Compila per essere contattato:

Relazione di impatto acustico

Servizi▼ > Relazioni Acustiche E Misure Fonometriche▼

RELAZIONE DI IMPATTO ACUSTICO



Valutazione Impatto Acustico
Hai ricevuto dal comune una richiesta di relazione di impatto acustico ai sensi della L. 447/95: cosa significa, cos’è, chi deve farla e quanto costa una valutazione di questo tipo?

Stai per iniziare una nuova attività o sei in procinto di subentrare in un'attività già avviata; sai che cosa serve per adempiere degli obblighi connessi con la valutazione del proprio impatto acustico sul territorio?

O hai ricevuto un esposto da parte di un vicino e ora sei obbligato a presentare una certificazione di impatto acustico?

L'impianto normativo italiano in tema di acustica è stratificato, complesso e molto dettagliato.
 
Ecco cosa bisogna sapere per soddisfare la richiesta e non sbagliare.

Che cos'è la relazione di impatto acustico? E quando serve?

 
La relazione di impatto acustico è un documento che può essere redatto e firmato solo da un Tecnico Competente di Acustica iscritto nell’Elenco nazionale tenuto presso il Ministero dell’Ambiente.
 
L’obiettivo è quello di valutare il livello complessivo di rumore generato da un’attività e percepibile all’esterno. La relazione può essere previsionale oppure in effettivo.

Una relazione previsionale di impatto acustico serve a stimare il livello di rumore sulla base di alcuni calcoli, stime e previsioni connesse con le caratteristiche dell’attività, dell’edificio e con il contesto urbano, zona e attività prevalenti nelle vicinanze.

Le relazioni di impatto acustico o impatto acustico previsionale possono essere richieste, per esempio, per ristoranti, bar, locali, esercizi pubblici, palestre, nidi, panifici, attività industriali e produttive.

Scrivici una mail e scopri come richiedere una relazione di impatto acustico.

Per la valutazione dell’impatto acustico servono anche le misure fonometriche

 
Quando serve una valutazione di impatto acustico previsionale, potrebbero bastare solo alcune stime e calcoli; ma per avere una relazione di impatto acustico in effettivo occorre misurare il livello di rumore generato dall’attività.
 
Questa misurazione, detta rilevazione fonometrica, è valida solo se avviene grazie ad un fonometro professionale e certificato che è uno strumento che, per legge, può essere utilizzato e letto solo da un Tecnico Competente di Acustica Ambientale, figura disciplinata dalla L. 447/95.
 
Sorgedil ha degli accordi con alcune di queste figure che sono abilitate all'esercizio della professione in tutto il territorio nazionale.


In alcuni casi invece della relazione di impatto acustico può bastare un’autocertificazione di impatto acustico

 
Ci sono casi in cui la legge, grazie al DPR 227/11, prevede la possibilità di presentare un'autocertificazione in questo senso, sottoscrivendo una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà.

Di tratta di un documento in cui il titolare di un'attività dichiara che, nel corso della sua attività, non vengono superati i limiti di rumore vigenti nel territorio. Questo viene dichiarato e sottoscritto dal titolare senza obbligo di eseguire rilevazioni fonometriche, nè di analizzare il clima acustico dell'area circostante e del territorio che ospita l’attività.

Vale la pena presentare un’autocertificazione quando la propria attività non produce rumore, non ha impianti di diffusione per la musica, non fa né ospita eventi, non è un punto di ritrovo e non è mai aperta al pubblico in orari serali o notturni.

In casi diversi da questi o più complessi, meglio interpellare Sorgedil: ha prezzi onesti e trasparenti per una relazione di impatto acustico: fai subito un preventivo gratuito.

Attenzione, la presentazione di una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà di impatto acustico espone a dei rischi

 
In genere, non vale quasi mai la pena risparmiare sul costo di una relazione di impatto acustico che poi è il prezzo dell’incarico ad un professionista: questo perché espone ad alcuni rischi.

Ai sensi del D.P.R. 445/2000 in caso di dichiarazione false su una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà, si rischiano
  • sanzioni penali: anche fino a 2 anni di reclusione se il falso è in atto pubblico;
  • la decadenza del beneficio ottenuto, quindi per esempio: la revoca delle licenze, l'invalidità della DIA, ecc...

Se, a seguito di un controllo o della ricezione di un esposto di protesta, si dimostrasse un esercizio che ha consegnato un'autocertificazione emette un rumore superiore a quello consentito, oltre alla denuncia penale del titolare per false dichiarazioni, seguono anche:

  • l’obbligo di predisporre una vera relazione di impatto acustico firmata da un tecnico competente
  • l’obbligo di dichiarare tutti interventi di bonifica per ridurre la rumorosità del locale;
  • un procedimento amministrativo per inquinamento da rumore: con conseguenti costi per la multa, l'addebito delle spese del tecnico ARPA;
  • il rischio di vedersi imporre limitazioni all'attività o addirittura la revoca della licenza;
  • una causa civile da parte dei disturbati con richiesta di risarcimento danni.
 
Se credi di non correre rischi, clicca qui per scaricare il modulo per presentare l’autocertificazione di impatto acustico (dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà di impatto acustico) valido per la città di Milano.

Quando serve presentare un documento di impatto acustico?

 
La legge quadro sull’inquinamento acustico, la n. 447/95, all’art. 8, comma 2 dispone che si debba produrre una relazione di impatto acustico:

  • prima di costruire, modificare o potenziare un'opera edile (tra quelle elencate nella legge)
  • quando si intenda avviare una nuova attività produttiva, commerciale o ricreativa
  • alla domanda di rilascio di permessi di costruire per nuovi impianti o infrastrutture di attività produttive o per postazioni di servizi commerciali polifunzionali
  • ogni volta che un ente pubblico o un comune ne faccia richiesta.

Sono gli enti locali e i comuni, di solito, a richiederla a chi presenta la richiesta di un permesso di costruire o una DIA o una SCIA.
 
L'obiettivo è sempre quello di valutare le emissioni sonore dell'attività e di confrontarle, sempre, con la classificazione acustica comunale del territorio circostante.
 
In alcuni casi la relazione di impatto acustico è richiesta in abbinamento alla relazione di clima acustico o alla relazione sui requisiti acustici degli edifici.
 

Cosa serve per avere una relazione di impatto acustico, anche previsionale?

 
Per poter redigere questo documento, il Tecnico Competente in Acustica analizza le caratteristiche acustiche relative all’edificio e all’attività che ci si svolge e ne misura o stima (nel caso di una relazione previsionale) la rumorosità complessiva definendo, così, l’impatto acustico dell’attività sul clima acustico circostante.

I valori ottenuti sono poi confrontati con i limiti di legge previsti in quella zona. Se vi è una violazione o uno sforamento dei limiti, occorre definire un piano di rientro e bonifica promettendo alle autorità di abbassare, eliminare o insonorizzare le emissioni e rientrare entro i limiti vigenti.

L’esperienza di Sorgedil nelle relazioni di impatto acustico

 
I nostri Tecnici Abilitati hanno all'attivo migliaia di relazioni di impatto acustico che coprono, in sostanza, ognuno dei settori economici esistenti.

In situazioni normali e dove non sia richiesta una documentazione particolare, questa relazione si può fare da remoto, senza sopralluogo ma con accesso a tutte le informazioni sull'immobile (ubicazione, planimetrie, progetti).
 
In altri casi, più complessi, potrebbe essere necessario eseguire delle misurazioni fonometriche.

Guarda qui un paio di esempi di relazione di impatto acustico che abbiamo redatto e consegnato:
 

 

A chi va richiesta una Relazione di impatto acustico? E quali sono i prezzi?

 
A Sorgedil ovviamente! Abbiamo decine di Tecnici Competenti in Acustica e Abilitati su tutto il territorio nazione. Verifica dal nostro preventivo istantaneo il costo della nostra relazione di impatto acustico: onesto e trasparente.

Qui sotto trovi tutti i nostri contatti per richiedere un documento di certificazione di impatto acustico: puoi scrivici una mail o compilare il form per fare richiesta di informazioni, indicazioni e dettagli.

TI POTREBBERO ANCHE INTERESSARE:

Perché scegliere Sorgedil?

 
Le nostre relazioni sono pronte in tempi rapidi, nel rispetto dei tuoi tempi e delle richieste del tuo Ente pubblico.

I nostri Tecnici Competenti in Acustica – e validi esperti di normativa e obblighi acustici - redigono e firmano Valutazioni di Impatto Acustico ex art. 8 della L. 447/95, anche previsionali; Valutazioni di Clima Acustico ex art. 8 della L. 447/95, anche previsionali, Studio dei Requisiti Acustici Passivi degli edifici ex DPCM 5/12/97 e poi Misure Fonometriche con valore legale e Consulenze Acustiche per tutti gli usi.

Tutte le nostre relazioni sono sempre redatte e firmate da Tecnici Competenti in Acustica, ai sensi dell’art. 2. commi 6 e 7 della legge 26 ottobre 1995, n° 447, iscritti all’elenco Nazionale ENTECA e abilitati ad operare su tutto il territorio nazionale.

I nostri sono prezzi onesti: il costo che facciamo pagare per una relazione di impatto acustico è adeguato ai tempi e alle caratteristiche della relazione. Controlla tu stesso facendo un preventivo qui.
 
Sorgedil – grazie al suo accordo esclusivo con Cofidis – offre ai clienti la possibilità di dilazionare i pagamenti dovuti pagandoli, al massimo, in 12 rate mensili senza alcun interesse aggiuntivo. Non c’è valutazione creditizia, bastano la carta d’identità, il codice fiscale e un bancomat.

Leggi le opinioni e le recensioni dei nostri clienti soddisfatti dei nostri servizi accurato e dei nostri prezzi onesti e trasparenti: le trovi online su Trustpilot, ma anche su Google; sul nostro sito, sulla nostra pagina Facebook, su Yelp e anche su alcuni forum come Edilclima e Ingegneri.info

Tanti clienti hanno scelto di affidare a Sorgedil le relazioni di impatto acustico.
TRUSTPILOT
RECENSIONI GOOGLE MY BUSINESS
Tags: relazione impatto acustico, valutazione di impatto acustico, relazione previsionale impatto acustico, valutazione previsionale impatto acustico













I nostri uffici sono Aperti:
dal Lunedì al Venerdì (9.00 - 13.00) e (14.00 - 18.00)


Perchè aspettare? Chiama!


Tutti i numeri sono attivi negli orari sopra indicati: ufficio, cellulare e numero verde.




oppure gratis...




oppure...


CENTRI OPERATIVI


PIEMONTE
: Alessandria, Biella, Cuneo, Novara, Torino, Verbano, Cusio, Ossola, Vercelli

LOMBARDIA: Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Monza, Brianza, Pavia, Sondrio, Varese

EMILIA ROMAGNA: Bologna, Ferrara, Piacenza, Parma, Modena, Reggio Emilia

VENETO: Verona, Vicenza

LIGURIA: Genova, Savona

LAZIO: Roma e Provincia

SICILIA: Ragusa e Provincia

SARDEGNA: Tutta l'Isola

Torna ai contenuti