Vai ai contenuti
Compila per essere contattato:
Sorgedil insonorizzare Casa
Sorgedil Insonorizzare Abitazioni






Come insonorizzare la stanza letto dai rumori e quanto costa

Come Insonorizzare...▼ > Come Insonorizzare una Casa▼ > Insonorizzare Stanza
COME INSONORIZZARE UNA STANZA DA LETTO DAI RUMORI E QUANTO COSTA

Insonorizzare stanza da letto, detta anche box in box, stanza nella stanza o stanza matriosca: una modalità profonda ed efficace di insonorizzare una stanza trattando tutte le sue superfici:



INDICE DEI CONTENUTI

1. Quando serve insonorizzare la stanza?
      1.1 Quando si usa insonorizzare la stanza?
      1.2 Che risultati permette di ottenere insonorizzare una stanza?

2. Quali stanze di solito si insonorizzano
      2.1 Insonorizzazione acustica salotto
      2.2 Insonorizzazione acustica del bagno
      2.3 Insonorizzazione acustica della cucina
      2.4 Insonorizzazione acustica di una sala di musica o sala prove
         ◽ Insonorizzare una stanza dai rumori della batteria e pianoforte
         ◽ Quanto costa trattare acusticamente ed insonorizzare una stanza?

3. Insonorizzare stanza: Le principali sorgenti e cause dei rumori più frequenti in appartamento
      3.1 Insonorizzare stanza dal rumore causato dai vicini
      3.2 Insonorizzare stanza dai rumori causati da una sala di musica o sala prove
      3.3 Insonorizzare stanza dai rumori causati dalle tubature
      3.4 Insonorizzare stanza dai rumori causati da vibrazioni
      3.5 Insonorizzare stanza dai rumori esterni

4. Perché insonorizzare la stanza da letto

5. Elementi chiave per la realizzazione dell'insonorizzazione della stanza?
      5.1 Nuove pareti e nuovo soffitto nella stanza insonorizzata
      5.2 La camera d’aria per insonorizzare una stanza
      5.3 Riempimento e copertura delle superfici nell'isolamento acustico della stanza
      5.4 La finitura dell'insonorizzazione della stanza da letto
      5.5 Come insonorizzare una stanza ad alte prestazioni "stanza nella stanza"?

6. Possibili interventi ed alternative per insonorizzare la stanza e gli spazi
      6.1 Insonorizzare stanza: Insonorizzazione parete
      6.2 Insonorizzare stanza: Insonorizzazione soffitto
      6.3 Insonorizzare stanza: Insonorizzazione serramenti, persiane, porte, ed installazione di finestre anti rumore
      6.4 Insonorizzare stanza: Insonorizzazione del pavimento

7. Foto di alcune delle nostre ultime lavorazioni di insonorizzazione stanza con soffitto autoportante

8. Materiali utilizzati per l’insonorizzazione degli spazi: pro e contro
      8.1 Pannelli fonoisolanti per insonorizzare una stanza
      8.2 Insonorizzare la stanza con l’ausilio di cartongesso
      8.3 Lana di roccia e lana di vetro per insonorizzare una stanza
      8.4 Tende fonoisolanti per insonorizzare una stanza
      8.5 Pitture termoisolanti per insonorizzare una stanza
      8.6 Scatole delle uova per insonorizzare una stanza
      8.7 Tappeto fonoassorbente per insonorizzare una stanza
      8.8 Insonorizzare la stanza fai da te
         ◽ Insonorizzare una stanza fai da te: conviene davvero?

9. Quanto costa insonorizzare una stanza?
      9.1 Calcola online il preventivo istantaneo per insonorizzare una stanza

FAQ insonorizzare stanza
      1. Come insonorizzare una stanza con pannelli fonoassorbenti?
      2. Come insonorizzare una stanza con i cartoni delle uova?
      3. Quanto costa insonorizzare una stanza?
      4. Come insonorizzare una stanza con il fai da te
      5. Come ridurre il rumore in una stanza
      6. Quanto costa trattare acusticamente una stanza?
      7. Come insonorizzare una stanza per cantare?
      8. Come eliminare il rumore proveniente dalla strada?
      9. Posso isolare completamente una mia stanza da tutte le altre stanze a me confinanti?
      10. A lavoro finito dell’insonorizzazione della stanza se la situazione del rumore è molto simile allo stato attuale c'è un rimborso?
      11. Si può insonorizzare una stanza dalle vibrazioni dal piano superiore?
      12. La Sorgedil lavora per i privati?
      13. Posso usufruire della detrazione fiscale del 55% in 5 anni?
      14. Cosa mi garantisce che i vostri interventi per l’insonorizzazione della stanza funzionino?
      15. L'I.V.A. che si paga per insonorizzare una stanza è al 10 o al 22%?
      16. Posso usufruire della detrazione fiscale del 50% per l’isolamento acustico della stanza?
      17. I materiali utilizzati per l'isolamento acustico della camera possono essere tossici o pericolosi?
      18. Con un minino spessore della stanza da insonorizzare riesco ad ottenere buoni risultati?
      19. Come faccio per insonorizzare il rumore dello sciacquone del vicino rumoroso?
      20. Il corretto isolamento acustico di una stanza può essere eseguito da chiunque?
      21. Operate anche in isolamento acustico stanza per la musica?
      22. La lana di vetro è un buon isolante acustico?
      23. Qual è la differenza tra i Fonoassorbenti e i Fono-impedenti?

Recensioni isolamento acustico camera da letto
       Recensioni scritte insonorizzazione stanza
       Video recensioni insonorizzazione stanza
       Recensioni Trustpilot insonorizzazione stanza
       Recensioni Google stanza insonorizzata

Contattaci ora


1. Quando serve insonorizzare la stanza?


Insonorizzare tutte le superfici di una camera serve principalmente per trattenere tutti i rumori dei vicini e i tutti suoni che in quella stanza vengono prodotti.

L'insonorizzazione della stanza nella stanza è anche una soluzione definitiva per tenere fuori tutti i rumori esterni. In un contesto molto rumoroso o fastidioso (dovuto, ad esempio, alla presenza di una metropolitana o di un tram), infatti, altre soluzioni di isolamento acustico parziale (quindi solo della parete o del soffitto o del pavimento) potrebbero non risolvere il problema perfettamente.

Quando si usa insonorizzare la stanza?


Questo tipo di intervento è perfetto per una stanza della musica, per uno studio di registrazione oppure per una camera da letto o per una sala di lettura o di meditazione.

Una piccola porzione di mondo chiusa all’esterno e rivolta solo verso sé stessa.

Che risultati permette di ottenere insonorizzare una stanza?


La quantificazione dell’abbattimento sonoro dipende dal singolo contesto e può essere misurata con una opportuna rilevazione fonometrica. Insonorizzare una stanza in questo modo è una soluzione risolutiva per garantire un silenzio profondo, rilassante e molto piacevole.

2. Quali stanze di solito si insonorizzano

 
Come ridurre il rumore in una stanza? Chi vive in un condominio avrà vissuto almeno una volta l’inconveniente dei rumori provenienti dall’appartamento di un altro inquilino che disturbano ed attentano al comfort abitativo quotidiano. Insonorizzare una stanza per non sentire i rumori rappresenta oggi giorno un’esigenza comune a molte persone.
 
Calpestio continuo proveniente dall’appartamento sovrastante, urla, schiamazzi e mobili che vengono spostati o trascinati: questi i rumori più comuni che si avvertono in un contesto condominiale. Spesso e volentieri il luogo dove maggiormente viene sofferta la condizione di disturbo è la propria camera da letto.
Per tale ragione in un appartamento condominiale, ai fini di un notevole miglioramento del comfort abitativo acustico della propria camera da letto, è abbastanza procedere con l’insonorizzazione del soffitto, se i rumori disturbanti provengono dall’appartamento al piano di sopra.

Insonorizzazione acustica salotto

 
La prima preoccupazione in un contesto condominiale per migliorare il comfort abitativo è dunque quella di procedere all’isolamento acustico della camera da letto. Tuttavia, in certi casi, quando i rumori sono sinonimo di disturbo generalizzato anche in altri ambienti, si può procedere all’insonorizzazione del salotto.
 
 Vi sono oggi molte tecniche efficaci per realizzare l’isolamento acustico dello spazio del soggiorno di casa. Lana di roccia, lana di vetro, sughero, sono molti i materiali che è possibile utilizzare per l’isolamento acustico dei propri spazi.
Per l’insonorizzazione del soggiorno ed in generale dei vostri ambienti, è bene affidarsi alla professionalità e all’esperienza di un professionista come Sorgedil, in grado di indicarvi la soluzione tecnica più adatta alle vostre esigenze e necessità e capace di porre rimedio al tipo di rumore che più comunemente attenta al vostro comfort abitativo.

Insonorizzazione acustica del bagno

 
Per quanto riguarda l’insonorizzazione del bagno, molto spesso questo ambiente si rende responsabile della generazione di rumori particolarmente intensi, continuati e fastidiosi: basti pensare al rumore e alle vibrazioni eccessive di una lavatrice, o ancora al rumore dello sciacquone del water che infastidisce per ore i vicini e diventa insopportabile nel corso delle ore notturne.

Anche per l’isolamento acustico del bagno, affidarsi ad un partner di fiducia in grado di analizzare tecnicamente il problema e di risolverlo grazie all’esperienza, rappresenta una necessità imprescindibile per tutti coloro i quali intendono effettuare un isolamento acustico professionale dei propri spazi, così da rispondere concretamente ai più elevati standard di qualità.

Insonorizzazione acustica della cucina

 
Anche l’insonorizzazione acustica della cucina rappresenta ad oggi un’esigenza di molte persone. I rumori che interessano la cucina, esattamente come per gli altri ambienti della casa sono causati spesso e volentieri dai così detti “ponti acustici”: in pratica il suono si trasmette da un manufatto all’altro per via solida. Uno dei rumori più classici che interessano l’ambiente della cucina è certamente quello causato dalla lavapiatti.
Anche in questo caso il supporto e la consulenza di un professionista del settore vi aiuterà a risolvere definitivamente il vostro problema e a non incorrere in errori o in superficialità che possono potenzialmente portarvi a spendere danaro, senza risolvere tuttavia il vostro problema di comfort abitativo.

Insonorizzazione acustica di una sala di musica o sala prove


Come insonorizzare una stanza per cantare? E come insonorizzare una stanza per fare musica? Cerchiamo di rispondere in modo esaustivo a questi quesiti.
 
Una delle attività commerciali che non può prescindere da un’insonorizzazione professionale dei propri spazi è certamente rappresentata dalle sale musicali o sala prove.

Anche in questo caso Sorgedil rappresenta il vostro partner di fiducia per il miglioramento acustico all’interno delle vostre sale musicali e per la realizzazione di un’insonorizzazione acustica professionale in grado di rispondere concretamente ad ogni esigenza e necessità specifica.
 
Per le sale prove in particolare, un progetto e realizzazione di insonorizzazione a regola d’arte non può prescindere da un’approfondita analisi acustica, consentendo così di raggiungere standard di eccellenza.

Insonorizzare una stanza dai rumori della batteria e pianoforte

 
Gli strumenti musicali in una sala prove generano suoni e rumori che devono essere necessariamente circoscritti nell’ambiente, così da limitare la loro percezione all’esterno.
Basti pensare al rumore intenso di una batteria, o ancora alle note emesse da un pianoforte o da una chitarra elettrica. Per queste ragioni l’insonorizzazione di una sala prove rappresenta una necessità indispensabile per questo tipo di servizi.

Quanto costa trattare acusticamente ed insonorizzare una stanza?


Quanto costa insonorizzare una stanza per suonare? Il prezzo di un intervento di insonorizzazione di una sala prove dipenderà e sarà influenzato da una serie di fattori. Indispensabile è un’analisi acustica preventiva degli spazi, per tracciare le caratteristiche acustiche specifiche e per comprende come operare nel merito.

Per l’insonorizzazione della vostra sala prove affidatevi a Sorgedil, il vostro partner di fiducia in grado di proporvi soluzioni professionali altamente performanti, a prezzi estremamente competitivi ed interessanti.

3. Insonorizzare stanza: Le principali sorgenti e cause dei rumori più frequenti in appartamento

 
Negli appartamenti condominiali e nelle villette a schiera sono molti i potenziali disturbi causati dai più svariati rumori prodotti o meno dai vicini. Vediamo le principali sorgenti dei rumori più comuni che si diffondono negli appartamenti.

Insonorizzare stanza dal rumore causato dai vicini

 
Schiamazzi, urla, oggetti che cadono o che vengono spostati e trascinati, colpi di tosse intensi, o ancora televisione o stereo ad un volume troppo elevato e calpestio del pavimento con tacchi o scarpe pesanti: questi i principali rumori causati direttamente dai vicini di casa.

Insonorizzare stanza dai rumori causati da una sala di musica o sala prove

 
Vivere vicini ad una sala di musica o ad una sala prove insonorizzata in modo superficiale, può divenire un vero e proprio incubo. In molti centri storici delle grandi città quello della musica rappresenta un problema molto comune, soprattutto per chi vive al di sopra di sala prove, locali di musica dal vivo o discoteche.

In queste circostanze, insonorizzare una parete (o più pareti) può rivelarsi la soluzione più adatta a contrastare l’insorgere dei rumori e dei suoni provenienti da spazi vicini o adiacenti. Grazie all’insonorizzazione delle pareti interne dei vostri ambienti potrete ritrovare il comfort abitativo perduto.

Insonorizzare stanza dai rumori causati dalle tubature

 
Anche le tubature spesso e volentieri si rendono responsabili di rumori costanti e particolarmente fastidiosi: basti pensare ad uno sciacquone del bagno rumoroso che nel corso della notte disturba il sonno dei vicini.

Insonorizzare stanza dai rumori causati da vibrazioni

 
Le vibrazioni insieme ai suoni rappresentano una potenziale sorgente di disturbo del comfort abitativo di un appartamento. In questo caso i principali responsabili di forti vibrazioni sono gli elettrodomestici, ed in particolare la lavatrice, l'asciugatrice e la lavastoviglie o lavapiatti, solitamente collocate rispettivamente nel bagno e nella cucina.

Insonroizzare stanza dai rumori esterni

 
Infine, una fonte di disturbo comune a molti stabili collocati nel contesto urbano, spesso e volentieri in prossimità di strade particolarmente frequentate, sono i rumori esterni.
Anche in questo caso un progetto di isolamento acustico studiato ad hoc, consentirà di migliorare in modo esponenziale il vostro comfort abitativo.

4. Perché insonorizzare la stanza da letto


Le ragioni per insonorizzare una camera da letto sono molteplici:
- Non essere disturbati dal contesto abitativo e/o urbanistico al contorno;
- Non arrecare disturbo all’esterno con le nostre attività (musica, home theatre, momenti di intimità, etc.)

Un buon esempio per l'isolamento acustico di una stanza da letto è il cosiddetto sistema “massa-molla-massa” in cui si ha una alternanza di masse consistenti e supporti elastici, che lasciando svincolate le masse, consentono di trasformare l’onda sonora incidente in movimento.
In una camera da letto confinante, il rumore prodotto da una qualsiasi sorgente sonora, si somma alle innumerevoli riflessioni acustiche prodotte dalle pareti, dal soffitto e dal pavimento contribuendo a creare un livello complessivo che è ben più elevato della sorgente originaria.

Per poter soddisfare l'esigenza di insonorizzare una stanza dai vicini rumorosi che riceviamo all'interno, basterà operare un accurato mix di tutte le soluzioni di seguito indicate.

Per quanto riguarda l'isolamento acustico della stanza dal rumore proveniente dall’esterno dell’edificio, dobbiamo parlare essenzialmente del problema dei serramenti, che sono la porzione acusticamente più labile di una parete.
Prima di intervenire sui serramenti si deve considerare però con attenzione anche la quota di rumore che proviene dai cassonetti degli avvolgibili, qui in molti casi esiste un semplice pannellino di legno a separarci dall’esterno, considerate poi anche la parte di muro retrostante i radiatori che in alcuni casi è sottilissima.

Valutiamo ora l'insonorizzazione della camera per il rumore proveniente dai piani superiori od inferiori della nostra stanza da letto, dobbiamo affrontare la parte più complessa dell’isolamento acustico in ambito edilizio.

Il caso estremo è rappresentato dal rumore da urto e/o calpestio che proviene più tipicamente dal piano superiore. In questo caso è necessario poter intervenire con l'insonorizzazione direttamente sul pavimento del piano superiore, oppure andare a creare una completa insonorizzazione della nostra stanza.
Il rumore dei vicini prodotto per urto sul pavimento si trasmette infatti in minima parte per via aerea mentre viaggia molto velocemente per via solida attraverso tutti gli elementi edili. In altre parole un colpo sul pavimento del piano superiore o inferiore si propaga alla nostra stanza non solo attraverso il soffitto o il pavimento ma anche (e non in forma marginale) attraverso le pareti.


5. Elementi chiave per la realizzazione dell'insonorizzazione della stanza?


Per insonorizzare una camera da letto, Sorgedil adotta accorgimenti, trucchi e tecniche che la distinguono dal resto degli operatori: procedure e materiali che, abbinati insieme, creano un silenzio davvero riappacificante.

Nuove pareti e nuovo soffitto nella stanza insonorizzata


Gli elementi verticali e la soletta vengono ricostruiti: si realizzano delle strutture di acciaio portanti per le nuove pareti e il nuovo soffitto che saranno disaccoppiati da quelli esistenti. Evitando qualsiasi punto di contatto tra le vecchie e le nuove pareti si mettono le basi per un isolamento acustico efficace.

ATTENZIONE: pur con il progetto di isolare acusticamente tutta la stanza, non va esclusa l’opzione di iniziare e procedere per gradi a seconda del gradimento del risultato. Si può, infatti, iniziare con l’insonorizzazione del soffitto e stare a vedere. Se il risultato dovesse non essere abbastanza soddisfacente, si possono completare le pareti in un secondo momento anche dopo alcuni mesi.

Il pavimento della stanza completa insonorizzata sarà realizzato con la tecnica del pavimento flottante, ossia perfettamente disancorato rispetto alle pareti.

La camera d’aria per insonorizzare una stanze


All’interno delle nuove strutture del soffitto e delle pareti viene lasciata una camera d’aria, ovvero uno spazio vuoto utile per far disperdere e indebolire le onde sonore prima che impattino con le nuove pareti. È un elemento che, spesso, viene trascurato per esigenze di spazio e volume, ma è una vera garanzia per il risultato finale.

Riempimento e copertura delle superfici nell'isolamento acustico della stanza


Tutti nuovi elementi delle pareti e del soffitto vengono riempiti di pannelli fonoisolanti, fonoassorbenti e antivibranti alternati e sfalsati tra loro per un migliore risultato,
seguendo attentamente le indicazioni di posa previste dall’esclusiva tecnica SuonoStop® e, nel caso fosse necessario, della tecnica Vibraless®.

Anche il pavimento della "nuova stanza antirumore" è trattato con appositi materiali isolanti e antivibranti.

La finitura dell'insonorizzazione della stanza da letto


Tutti gli elementi della "nuova stanza antirumore" sono completati e rifiniti con stuccatura e rasatura nei giunti.
Tutto pronto per la tinteggiatura e per la posa di un nuovo pavimento.


Come insonorizzare una stanza ad alte prestazioni "stanza nella stanza"?


Quando sono richiesti i massimi livelli per insonorizzare una stanza è necessario prevedere una soluzione particolare, la tecnica delle scatole multiple o "matriosche". Questo perché i livelli sonori elevati non riusciranno ad essere efficacemente fermati da un singolo strato di materiale, per quanto valido possa essere; la legge della massa ci pone dei limiti, perché ci dice che se raddoppiassimo gli spessori (e quindi i pesi) delle strutture esistenti otterremmo solo 6 dB di guadagno e per ottenere un guadagno di 12 dB dovremmo quadruplicare il tutto, ma temo che la casa sprofonderebbe; se invece ricorriamo a strutture multiple con intercapedini d’aria la situazione migliora molto, in quanto avremo la somma logaritmica degli strati isolanti (come prima) a cui si aggiungeranno però parecchi dB, garantiti dalle intercapedini, se riempite con del buon fonoassorbente; per semplicità si calcola da 0.5 fino ad 1 dB ogni cm di intercapedine se perfettamente svincolata;  in effetti ogni materiale presenta anche dei veri e propri “buchi acustici” ovvero le frequenze di risonanza e di coincidenza, alle quali il suono sarà ben poco attenuato; pertanto si renderà necessario che vengano abbinati materiali differenti, ovvero anche differenti spessori e densità.
Si parte costruendo un pavimento sopraelevato, sul quale saranno posate le nuove pareti isolate e svincolate da ogni contatto.

Sopra queste si installerà il nuovo controsoffitto, anche questo senza alcun punto di connessione con le strutture murarie esistenti. La nostra soluzione consentirà di ridurre efficacemente il trasferimento delle vibrazioni acustiche anche ad alto volume, tipiche della musica.

Questa modalità di posa è molto modulabile, per cui le varie stratificazioni saranno definite in base alle effettive necessità di isolamento acustico.

Con questa tecnica ed avendo gli spazi sufficienti sarà pertanto possibile realizzare strutture idonee ad ambienti musicali o altre situazioni con elevato impatto acustico; si può utilizzare quindi in tutti i casi dove sia richiesta la massima prestazione,  dagli ambienti per studiare musica, all’eccessivo disturbo proveniente dai nostri vicini rumorosi dal piano di sopra o da ogni altro rumore.

Non è una soluzione alla portata di tutti, per cui rivolgetevi solo a professionisti.

6. Possibili interventi ed alternative per insonorizzare la stanza e gli spazi

 
Come insonorizzare le pareti di casa e quanto costa insonorizzare una parete? Ecco di seguito tutte le alternative relative ai principali interventi di insonorizzazione di uno spazio abitativo o professionale.

Insonorizzare stanza: Insonorizzazione parete


Di norma in un buon progetto di insonorizzazione si inizia con una lavorazione che interessa le pareti. Lo staff Sorgedil vi consiglierà la tecnica di insonorizzazione delle pareti della vostra casa, più adatta alle vostre esigenze e necessità. Sorgedil è il miglior partner in Italia al quale affidarsi per l’insonorizzazione completa di una stanza.

Insonorizzare stanza: Insonorizzazione soffitto

 
Una buona insonorizzazione del soffitto vi permette di riposare tranquillamente nella vostra stanza da letto o di godervi momenti di relax nella vostra area living, senza essere disturbati dal rumore generato da vicini particolarmente rumorosi. Anche in questo caso affidarsi allo staff Sorgedil significa porre fine ad una condizione spiacevole di disturbo, potenzialmente in grado di pregiudicare notevolmente il vostro comfort abitativo.

insonorizzare stanza: Insonorizzazione serramenti, persiane, porte, ed installazione di finestre anti rumore

 
Altra soluzione estremamente efficace per contrastare i rumori esterni è oggi rappresentata dall’insonorizzazione di serramenti, persiane o porte. Affidatevi alla grande esperienza di Sorgedil per l’installazione di finestre antirumore.

Insonorizzare stanza: Insonorizzazione del pavimento

 
L’insonorizzazione del pavimento rappresenta oggi giorno un’efficace soluzione per migliorare notevolmente il comfort abitativo all’interno dei propri spazi.
 
Isolare acusticamente un pavimento vi offre inoltre la possibilità di operare l’ottimizzazione dei consumi energetici dei vostri ambienti, installando un moderno impianto di riscaldamento a pavimento. Per un intervento di isolamento acustico del pavimento, affidatevi a Sorgedil.

7. Foto di alcune delle nostre ultime lavorazioni di insonorizzazione stanza con soffitto autoportante



Vedi foto Soluzione Tranquillità Superior con tinteggiatura ( CONSIGLIATA )

Vedi foto delle nostre ultime lavorazioni insonorizzazione pavimento Soluzione Riposo Top ( CONSIGLIATA )



Vedi le foto delle nostre lavorazioni insonorizzazione "stanza nella stanza"



8. Materiali utilizzati per l’insonorizzazione degli spazi: pro e contro

Quali sono i principali materiali utilizzati per realizzare l’insonorizzazione degli spazi? Cerchiamo di rispondere a questo quesito, indicandovi i principali vantaggi e svantaggi di ogni materiale.

Pannelli fonoisolanti per insonorizzare una stanza


I panelli fonoassorbenti vengono oggi realizzati con l’ausilio di diverse tipologie di fibre minerali, quali ad esempio la lana di roccia o la lana di vetro. Trattasi di materiali caratterizzati da una notevole porosità, nei quali l’assorbimento avviene per trasformazione dell’energia sonora in calore: ciò avviene a causa dell’attrito incontrato dalle onde sonore con i materiali che si trovano all’interno dei pannelli fonoisolanti.
I pannelli fonoassorbenti rappresentano un’ottima soluzione per operare l’insonorizzazione in alcuni contesti. Uno dei principali svantaggi di questi strumenti è che talvolta risultano particolarmente onerosi.

Insonorizzare la stanza con l’ausilio di cartongesso


I manufatti in cartongesso vengono oggi utilizzati come struttura di copertura di un’installazione insonorizzante. Questo materiale presenta moltissimi vantaggi, tra i quali vi è certamente la velocità della posa in opera ed i suoi costi contenuti. Gli svantaggi che caratterizzano le pareti in cartongesso, sono legati alla natura del materiale.
Le pareti in cartongesso per loro natura si presentano poco adatti per l’installazione di ganci o staffe in grado di sostenere il peso di mensole o di altre installazioni.

Lana di roccia e lana di vetro per insonorizzare una stanza


Lana di roccia e lana di vetro rappresentano oggi giorno due ottime soluzioni per coibentare ma anche degli ottimi materiali per insonorizzare uno spazio.
Anche in questo caso i vantaggi di questi materiali sono rappresentati dai loro costi non importanti. Gli svantaggi sono invece determinati dal fatto che se non ci si affida ad un partner professionale serio, si rischia di reperire in commercio materiali di scadente qualità, non in grado di assolvere il proprio compito a regola d’arte.

Tende fonoisolanti per insonorizzare una stanza


Le tende fonoisolanti sono degli strumenti economici, facili da installare e che rappresentano ad oggi una delle migliori soluzioni quando si intende insonorizzare una stanza in modo veloce.
Ovviamente una tenda fonoisolante non potrà essere a prova di rumore come altre soluzioni più incisive nella riduzione del suono.

Pitture termoisolanti per insonorizzare una stanza


Ciò che ci si aspetta da una pittura termoisolante è che essa contribuisca alla diminuzione della propagazione del suono.
Le pitture termoisolanti di qualità sono in grado di diminuire la dispersione di calore, ma non in grado di agire sulla diffusione del suono in modo efficace.

Scatole delle uova per insonorizzare una stanza


Se siete dei musicisti datati e vi è capitato di frequentare le sale prove di un decennio or sono, vi sarete certamente imbattuti in stanze ricoperte di scatole delle uova.
Per la loro superficie articolata, le scatole delle uova, se posizionate in modo corretto sono in grado di limitare parzialmente il diffondersi del suono. Ovviamente si tratta di una soluzione di insonorizzazione rudimentale e oggi assolutamente superata.

Tappeto fonoassorbente per insonorizzare una stanza


Il tappeto fonoassorbente rappresenta un’ottima soluzione per l’isolamento del pavimento.
Anche in questo caso il progetto di insonorizzazione deve essere curato da un professionista serio e dotato di grande esperienza e professionalità, in grado di abbinare un tappetto fonoassorbente ad altre soluzioni, così da garantire elevati standard di insonorizzazione.

Insonorizzare la stanza fai da te


Molte persone decidono di ricorrere per l’insonorizzazione dei propri spazi alla tecnica del fai da te: conviene veramente fare tutto da soli?

Insonorizzare una stanza fai da te: conviene davvero?


Molte persone si chiedono come isolare una stanza con il fai da te e se conviene davvero farlo. Gli studi fonici e di diffusione del suono rappresentano una scienza complessa: solo un professionista dotato di grande esperienza e nozioni consolidate nel campo della produzione di strumenti fonoassorbenti sarà in grado di realizzare un progetto calibrato per i vostri ambienti e finalizzato a rispondere concretamente alle vostre esigenze e necessità specifiche.

9. Quanto costa insonorizzare una stanza?


Una stanza completa insonorizzata ha un prezzo finale che è, indicativamente, la somma del costo per insonorizzare 4 pareti + 1 soffitto + 1 pavimento. A questo costo andranno aggiunti, eventualmente:


Fai subito il tuo preventivo istantaneo cliccando qui e scopri il costo per l'installazione dell'isolamento acustico della tua stanza.


PREVENTIVO ISTANTANEO INSONORIZZAZIONE STANZA


Così detto si comprende quanto sia poco risolutivo in questo caso installare soltanto il controsoffitto acustico.

Infine il rumore aereo proveniente dalle stanze circostanti, può essere contrastato con l' isolamento acustico delle contropareti e con una buona insonorizzazione delle porte esistenti.

Fino al 31 Dicembre 2020, su tutti i costi sostenuti per i lavori potrete richiedere il recupero fiscale del 50% in sede  di dichiarazione dei redditi, presentando fattura e copia dei pagamenti effettuati con bonifico bancario.


FAQ insonorizzare stanza


1.Come insonorizzare una stanza con pannelli fonoassorbenti?


Una delle tecniche utilizzate oggi per l’insonorizzazione delle stanze prevede l’impiego di pannelli fonoassorbenti. Questi ultimi sono dei particolari rivestimenti realizzati con lo scopo appunto di ottenere l’isolamento acustico di una stanza.

I materiali con i quali sono realizzati i pannelli fonoassorbenti sono in grado di limitare la propagazione delle onde sonore. L’aspetto sul quale ci si deve concentrare quando si parla di pannelli fonoassorbenti è la loro capacità di isolamento: in presenza di un pannello fonoassorbente il suono non viene né riflesso né trasmesso.

Oltre che sulle pareti i pannelli fonoassorbenti possono essere applicati su soffitti e pavimenti

2. Come insonorizzare una stanza con i cartoni delle uova?


Quella dei cartoni delle uova rappresenta una vecchia tecnica rudimentale per insonorizzare parzialmente gli ambienti dove si suona e le sale prove musicali. Chi è un musicista navigato si sarà certamente imbattuto un decennio or sono in una delle molte sale prova private, ricavate all’interno di un garage o di una cantina, insonorizzate con le vecchie scatole delle uova.

Senza dubbio vi è un fondamento di verità: in effetti le scatole delle uova, proprio per via della loro superficie sono in grado di svolgere una parziale azione insonorizzante. Ovviamente non si può pensare che questa soluzione sia in grado di garantire buoni risultati. Il nostro consiglio nel merito è quello di abbandonare queste soluzioni rudimentali fuori tempo ed affidarsi alla consulenza di un professionista del suono e delle tecniche di insonorizzazione.

Oggi è possibile insonorizzare una sala prove senza spendere cifre importanti, seguendo i consigli e le indicazioni di un professionista del settore.

3. Quanto costa insonorizzare una stanza?


Quali sono i costi di insonorizzazione di una stanza? Insonorizzare una stanza in modo professionale significa essere in grado di abbattere in modo importante tutte le possibili fonti di rumore esterni che attentano al vostro comfort abitativo.

La spesa per l’insonorizzazione di una stanza riguarda in particolare i seguenti aspetti:

- costo dei materiali isolanti
- costo della manodopera
- costo dell’attrezzatura

E’ bene tuttavia precisare che i prezzi di materiali, manodopera ed attrezzatura possono variare considerevolmente a seconda della qualità dei materiali stessi, del tipo di tecnica di insonorizzazione prescelta e in base all’azienda incaricata della consulenza e della posa in opera.

In termini generali possiamo affermare che i costi di insonorizzazione di una stanza al metro quadro oscillano rispettivamente da una cifra di 40 Euro, fino ad arrivare a 120 Euro.

Se l’insonorizzazione della stanza prevede la sostituzione degli infissi, ai costi si aggiunge in tal caso una spesa indicativa che può andare da 100 ai 300 Euro per finestra.

4. Come insonorizzare una stanza con il fai da te


E’ possibile insonorizzare una stanza con il fa da te? Ancora prima di chiedersi come, sarebbe doveroso domandarsi se è possibile eseguire un lavoro così importante senza avere conoscenze professionali. La risposta a questa domanda è ovviamente no. Senza conoscenze in materia, anche con uno sforzo particolare e con grande determinazione, sarà difficile eseguire un lavoro in grado di rispondere agli standard auspicati.

Altro aspetto da considerare è che con un’insonorizzazione fai da te si rischia di impegnarsi in un dispendio economico eccessivo, acquistando prodotti scadenti o che non rappresentano la soluzione di insonorizzazione migliore per i vostri spazi.
Tanto premesso, se volete proprio agire di testa volta ed insonorizzare i vostri ambienti da soli, affidatevi almeno alla consulenza di un professionista che saprà indicarvi come agire e che materiali utilizzare per i lavori di insonorizzazione dei propri ambienti.

5. Come ridurre il rumore in una stanza


Per ridurre il rumore all’interno di una stanza vi sono alcuni trucchi ed accorgimenti che è possibile adottare. Ovviamente per raggiungere standard di insonorizzazione eccellenti è necessario rivolgersi ad un professionista del settore che sappia consigliarvi la migliore tecnica di isolamento acustico dei vostri spazi e i materiali che dovranno essere utilizzati.

Tornando ai semplici trucchi per mezzo dei quali è possibile diminuire leggermente i rumori esterni, un buon metodo potrebbe essere quello di predisporre nei propri ambienti tende realizzate con tessuti coprenti e spessi: questa tipologia di tessuti vi consente di alleviare leggermente la propagazione del suono.

Posizionare in una parte della vostra casa particolarmente rumorosa una grande libreria composta da decine e decine di volumi può in alcuni casi aiutare a diminuire la propagazione dei rumori. Da ultimo vi consigliamo di utilizzare nell’arredo dei vostri spazi le grandi armadiature, se possibile realizzate internamente con materiali fonoassorbenti.

6. Quanto costa trattare acusticamente una stanza?


I costi del trattamento acustico di una stanza sono influenzati da una serie di varianti; queste ultime riguardano in particolare la tipologia di tecnica adottata per l’insonorizzazione degli spazi e la tipologia dei materiali utilizzati per il progetto.

In effetti risulta molto complesso definire un prezzo standard per il trattamento acustico di un ambiente. Il modus operandi è infatti particolarmente variegato: è possibile decidere di installare finestre antirumore, pannelli fonoisolanti, o ancora cercare di agire sugli infissi già esistenti ed utilizzare altre tipologie di materiali.

Affidarsi alla consulenza di un professionista del settore dotato di grande esperienza e professionalità, significa poter scegliere tra un ventaglio di proposte calibrate e studiate appositamente per rispondere concretamente ad ogni vostra esigenza e necessità specifica.

7. Come insonorizzare una stanza per cantare?


Per insonorizzare una stanza per cantare è opportuno affidarsi alla consulenza di un professionista del settore, il quale saprà indicarvi la soluzione migliore per insonorizzare la vostra sala musicale, in base alle vostre esigenze e soprattutto in riferimento alla tipologia di impianti e strumenti musicali che andrete ad utilizzare all’interno della sala.

Oggi giorno è possibile insonorizzare una sala musicale o sala prove, senza più spendere cifre importanti. A tale scopo l’intervento di un professionista vi aiuterà a scegliere i materiali più convenienti e a procedere in modo da ottenere il risultato che vi aspettate.

8. Come eliminare il rumore proveniente dalla strada?


I rumori esterni provenienti dalla strada rappresentano la fonte di disagio di moltissime persone che abitano nel cuore delle metropoli italiane ed in particolare degli appartamenti adiacenti a strade particolarmente trafficate o a piazze che richiamano quotidianamente un importante passaggio di persone e mezzi.

Una delle soluzioni più efficaci per prevenire la diffusione dei rumori esterni all’interno dei propri ambienti è rappresentata dal montaggio di infissi antirumore. Non esitate a contattare lo staff Sorgedil per scoprire tutto su questa tecnica particolarmente efficace.

9. Posso isolare completamente una mia stanza da tutti le altre stanza a me confinanti?


Si, l'isolamento acustico completo di una stanza su tutti i lati è fattibile alla luce delle tre risposte precedenti. Si tratta di realizzare un box acustico protetto acusticamente su tutti i lati comprese le porte.
Questa è una soluzione particolarmente utile ed apprezzata soprattutto dai musicisti i quali non sempre vivono in contesti che consentono loro di svolgere in libertà la loro attività musicale. Ecco quindi che un box acustico rappresenta la soluzione a questo tipo di problema.

10. A lavoro finito dell’insonorizzazione della stanza se la situazione del rumore è molto simile allo stato attuale c'è un rimborso?


SI, prevediamo questa eventualità, perché il nostro modo di lavorare punta sempre al migliore risultato ottenibile; altre aziende garantiscono solo il raggiungimento dei limiti di legge,
che a ben leggere sono inferiori a quanto otterremmo noi; per questo offriamo ai nostri clienti la Garanzia Rischio Zero soddisfatti o rimborsati; che è inclusa nel prezzo.

11. Si può insonorizzare una stanza dalle vibrazioni dal piano superiore?


Per sapere come insonorizzare una stanza la soluzione acusticamente più corretta sarebbe intervenire sulla sorgente del rumore ed in questo caso trattandosi di "vibrazioni" occorrerebbe un appoggio su antivibranti; dovendo intervenire da sotto invece, un controsoffitto le darà solo un parziale miglioramento,
in quanto molta energia sonora percorrerà altre vie e rientrerà in casa sua dalle pareti ed anche dal pavimento; è consigliabile prima una misura fonometrica, dalla quale si potrà rilevare il livello sonoro disturbante introdotto e , se fosse oltre i limiti di legge, chiedere ai confinanti di provvedere a loro spese minacciando azione legale.

12. La Sorgedil lavora per i privati?


Sì, la SORGEDIL realizza interventi di isolamento acustico unicamente per le abitazioni private, mettendo a disposizione la propria esperienza per migliorare la qualità della vita riguardante il benessere acustico dei privati cittadini.

L'insonorizzazione è diventata un tema importante, ché è legata alla privacy soprattutto nei momenti di riposo.
Alla luce di una sovente sottovalutazione del isolamento acustico in edilizia da un lato, e del crescente inquinamento acustico nell'ambiente, dall'altro, appare chiaro come un intervento volto a migliorare l'isolamento acustico della propria abitazione debba essere visto come un investimento, volto a migliorare la qualità della propria vita in casa e anche a innalzare il valore del proprio immobile.

13. Posso usufruire della detrazione fiscale del 55% in 5 anni?


No, la detrazione fiscale per i lavori di insonorizzazione nelle abitazioni è del 50% in 10 anni fino a fine anno.

14. Cosa mi garantisce che i vostri interventi per l’insonorizzazione della stanza funzionino?


La nostra azienda effettua solo interventi di insonorizzazione. Questo è il nostro lavoro.
Decine e decine di interventi effettuati, ma anche non effettuati, laddove crediamo che il nostro lavoro per insonorizzare non avrebbe prodotto i risultati attesi, rappresentano la nostra storia lavorativa. Inoltre, vi possiamo mettere in contatto direttamente con i nostri clienti (ovviamente se questi ultimi sono disponibili!) e saranno loro a dirvi direttamente come abbiamo lavorato e quali risultati in termini di abbattimento acustico abbiamo raggiunto nel loro caso.
Questa è la nostra migliore pubblicità su come lavoriamo e sulla soddisfazione dei nostri clienti.

15. L'I.V.A. che si paga per insonorizzare una stanza è al 10 o al 22%?


Se è per privati l'I.V.A. è al 10%.

16. Posso usufruire della detrazione fiscale del 50% per l’isolamento acustico della stanza?


Si, fino al 31 Dicembre 2020, su tutti i costi sostenuti per insonorizzare una stanza della propria casa, potrete richiedere il recupero fiscale del 50% in sede di dichiarazione dei redditi se la casa è di proprietà o in affitto con regolare contratto, basta effettuare i pagamenti con bonifico bancario e presentare fattura e copia dei pagamenti effettuati con bonifico bancario.

17. I materiali utilizzati per l'isolamento acustico della camera possono essere tossici o pericolosi?


No, anzi tutti i materiali utilizzati nei nostri isolamenti acustici per le camere sono ecocompatibili ed atossici. Anche in caso di danneggiamento, in seguito ad eventi straordinari, non presentano alcun pericolo per la salute.

I materiali utilizzati dalla SORGEDIL sono ATOSSICI, ecocompatibili ed antifiamma.

18. Con un minino spessore della stanza da insonorizzare riesco ad ottenere buoni risultati?


E’ molto frequente la richiesta di isolamenti acustici con spessori ridotti; premesso che la differenza di spessore tra una parete di minimo ingombro ed un normale pacchetto isolante alla fine sarà di pochi centimetri e che tutte le volte che completiamo un lavoro i clienti ci dicono che“ se avessi immaginato che si notava così poco avrei scelto quella più spessa “, possiamo comunque realizzare strutture efficaci e molto isolanti; per fare questo è però necessario uno studio preliminare assai accurato, in quanto con delle misure fonometriche dobbiamo risalire a quelli che sono i punti deboli della struttura e conoscere il tipo di frequenze sonore specifiche del rumore disturbante.

Questo ci permetterà di utilizzare dei materiali e dei sistemi di posa calibrati esattamente sul problema, consentendoci anche di limitare gli spessori degli isolanti abitualmente utilizzati. A questo punto però ci preme evidenziare che, a parità di soluzione scelta, aumentare lo spessore di isolanti o intercapedine ci garantisce sempre di ottenere un migliore risultato.

19. Come faccio per insonorizzare il rumore dello sciacquone del vicino rumoroso?


Il problema dai rumori dei scarichi idraulici è assai complesso è andrebbe risolto alla sorgente ( andando a isolare tutti i punti di contatto tra tubazioni e murature).
Anche facendo una controparte la percentuale di rumore che aggirerà l'isolamento potrebbe essere notevole. L'unica soluzione efficace e estendere molto la superficie isolata, fino ad arrivare in una stanza nella stanza.

20. Il corretto isolamento acustico di una stanza può essere eseguito da chiunque?


No... Per ottenere risultati apprezzabili e non sprecare il proprio denaro in palliativi, bisogna fare attenzione ad alcune cose fondamentali.
Teoricamente infatti tutti potrebbero essere in grado di realizzare efficacemente questo genere di opere. Tuttavia è necessario conoscere a fondo i principi che regolano la propagazione sonora, utilizzando i giusti accorgimenti e materiali, in maniera tale da ridurre il passaggio del rumore. Infatti non è sufficiente una semplice applicazione di alcuni materiali. Inoltre alcuni di essi, seppur chiamati isolanti, possono addirittura essere peggiorativi della situazione.

21. Operate anche in isolamento acustico stanza per la musica?


Si, abbiamo una linea di prodotti con strutture componibili molto adatti a questo utilizzo; quando il risultato deve essere molto elevato vengono invece realizzate soluzioni fisse multistrato (isolamento acustico stanza nella stanza).

22. La lana di vetro è un buon isolante acustico?


SI, la lana di vetro è un buon materiale fonoassorbente.

È spesso usata nell'intercapedine della struttura, soprattutto perché smorza le risonanze che si creano al loro interno, attenua la vibrazione delle pareti e dei controsoffitti a determinate frequenze e quindi contribuisce ad aumentare il loro potere di isolamento acustico.

23. Qual è la differenza tra i Fonoassorbenti e i Fono-impedenti?


Il prodotto Fonoassorbente tende ad attenuare i suoni, non lavora mai da solo in un buon progetto acustico (si abbina spesso ad un fono impedente), è più leggero e costa meno.

Il Fono-impedente (o fonoisolante) pesa molto di più, può lavorare anche da solo ed è eccellente su alcune frequenze mentre è scarso su altre. Scegliere un fono impedente significa conoscere la frequenza sonora disturbante.

RECENSIONI ISOLAMENTO ACUSTICO CAMERA DA LETTO
Insonorizzazione camera da letto
Con rapidità, onestà e professionalità risolto bene un problema di rumori dal piano di sopra nella camera da letto: tv, voci, calpestio.
Montato controsoffitto e una controparete con buon effetto di isolamento acustico rispetto a prima.
Grazie.

Sig. Bazzani, Modena
Isolamento acustico stanza per batteria - Noviglio
Mi sono rivolto alla ditta SORGEDIL per l' insonorizzazione di una parte della mia mansarda per adibirla a sala musica.Io sono un batterista quindi il lavoro era molto delicato. Prima hanno fatto un sopralluogo e hanno misurato effettivamente l 'entita del lavoro da svolgere. Devo essere sincero essendo in un appartamento avevo paura che comunque si sarebbe sentito qualcosa.Invece devo dire che hanno fatto un buonissimo lavoro.Per cui consiglio questa azienda per questo tipo di lavoro.

Sig. Bartolucci Marco, Noviglio (MI)
Insonorizzazione camera
Serietà e competenza
Ditta molto seria e precisa. Il personale che ha lavorato a casa mia (per 4 giorni pieni) è composto da persone rispettose e capaci. Consiglio Sorgedil qualora si abbiamo problemi di basso isolamento acustico all'interno del proprio appartamento.

Sig.ra Elisa Tosca, Ferrara
Insonorizzazione stanza
Molto professionali e veloci in due giorni hanno eseguito il lavoro con maestria e impegno, direi che mi hanno risolto un problema.

Sig. Peverada Federico, Milano
Box fisso insonorizzato per la musica
Puntuali, veloci, precisi, competenti e trasparenti: in poche parole professionali. Metto 4 perché devo ancora fare i primi test con tutta la band all'interno del mio studio. Da come ho visto che hanno lavorato non ho timori ma sono sicuro che se dovessi avere anche il minimo problema Vittorio e il suo team risponderebbero all'istante. La prova fonometrica prima di fare il preventivo è la garanzia che hai davanti dei professionisti. Sono assolutamente soddisfatto della mia scelta. Grazie

Attilio Coldani, Livraga
Insonorizzazione stanza da letto
Esperienza positiva
Super efficace il sistema di preventivi automatici (che poi non subiscono scostamenti improvvisi al momento del preventivo definitivo), tempistiche di esecuzione dei lavori formidabili: Sorgedil viene incontro alle esigenze e alle scadenze di ciascuna famiglia, dimostrandosi sempre disponibile a chiarire dubbi e offrendo suggerimenti e consigli preziosi. Ho affidato a Sorgedil l'insonorizzazione di 2 muri e di un soffitto (non a causa dei rumori provenienti dall'esterno ma a causa di una vicina assai poco tollerante e molto vendicativa): solo con il tempo saprò se l'intervento ha risolto i miei problemi, per il momento comunque posso dirmi assai soddisfatta..

Sig.ra Claudia Monelli, Almese (TO)
Stanza Insonorizzata Musica - Canto e Violino - Ravenna
Un capolavoro! Ho seguito l'installazione passo dopo passo ed ho potuto apprezzare la qualità dei materiali impiegati, la competenza e l'attenzione dei due installatori e del serramentista (che ringrazio nuovamente e saluto), la supervisione costante del titolare Sig. Vittorio Sorge che, dal primo contatto informativo in poi, è sempre stato disponibile a chiarire dubbi e consigliarmi nella scelta del prodotto più adatto alle mie esigenze.
Seri, precisi, puntuali: il Sig. Sorge e tutti i professionisti che godono meritatamente della sua fiducia sono la dimostrazione che la voglia di far bene produce ottimi risultati.
Grazie ancora.

Sig.ra Casanova, Ravenna
Isolamento acustico soffitto camera e cucina e parete perimetrale
L’esigenza di una casa meno rumorosa e più vivibile e l’incontro con Sorgedil. Professionalità e cordialità. I lavori sono stati eseguiti con scrupolosa attenzione e in tempi rapidi. Esperienza molto positiva che mi ha spinto ad usufruire nuovamente dei servizi Sorgedil per insonorizzare un altro ambiente della casa. Consiglio vivamente.

Sig. Di Capua, Milano
Isolamento acustico stanza per chitarra
Dopo accurate ricerche, mi sono rivolto alla Sorgedil per il sopralluogo e lavoro di insonorizzazione stanza per musicista. Superiore alle aspettative la cura dei dettagli sia in termini di competenza del sopralluogo, sia circa la realizzazione. Veramente soddisfatto del lavoro e del sostegno del Sig. Sorge e della sua squadra. Grazie

Luigi Emmanuele, Milano
Isolamento acustico stanza da letto
Buongiorno,volevamo io e mia moglie ringraziare la ditta Sorgedil del Sig.Sorge Vittorio per averci risolto il nostro problema.Sotto la nostra camera da letto abbiamo un monolocale e essendo mura vecchie sentivamo tutti i rumori. Abbiamo contattato la Ditta Sorgedil, che dopo un accurato sopralluogo,ci ha spiegato i motivi e la soluzione al nostro problema. Hanno fatto un controsoffitto acustico e nella nostra stanza una parete nella stessa maniera. Il lavoro è stato svolto egregiamente e anche in tempi rapidi e noi abbiamo risolto in maniera definitiva il nostro problema. Grazie ancora ora dormiamo sonni tranquilli.

Andrea Bertoldo, Casciago (VA)
Isolamento Acustico scuola canto
In questi giorni SORGEDIL ha appena concluso un cantiere nella mia scuola per creare un'aula canto, il tecnico mi ha fissato velocemente un sopralluogo e altrettanto velocemente ho ricevuto il preventivo che si è rivelato più interessante degli altri, non tanto per il prezzo quanto per la professionalità con la quale sono stati determinati i lavori da fare: in parole povere mentre altri preventivano un lavoro (come fosse una sala di registrazione) Sorgedil su indicazione del tecnico mi ha preventivato un intervento adeguato al risultato richiesto permettendomi di risparmiare sulla realizzazione dell'aula.
La competenza, la velocità e la disponibilità sono state fondamentali nella decisione di affidare a SORGEDIL il lavoro.

Silvano Mazzoli - Darfo Boario Terme (BS)
Insonorizzare stanza dal rumore dell'ascensore
Dopo giorni passati su internet alla ricerca di un azienda su cui poterci affidare, abbiamo deciso di far svolgere i lavori alla Sorgedil, decisione di cui non ci siamo pentiti minimamente!!!!! Molto competenti nel loro lavoro.

Simone e Giovanna, Sesto San Giovanni
Insonorizzazione camera da letto
Senza rumori possiamo verramente dormire! Nessun disturbo dai vicini maleducati che ci circondano!!! I rumori sono scomparsi completamente con la soluzione ottimale consigliata da loro.

Piero e Maria, Milano
Isolamento Acustico camera completa (stanza nella stanza)
Ciao, sono Roberto Priotto di San Zenone al Lambro, circa 10 mesi fa ho contattato la ditta SORGEDIL di Vittorio Sorge per far isolare acusticamente il soffitto per rumori di calpestio provenienti dal piano superiore. Considerando gli ottimi risultati ottenuti li ho ricontattati per farmi completare la stanza per rumori provenienti dal piano sottostante, facendo fare il pavimento, le pareti laterali e la finestra con il cassonetto. Disponibilità e velocità sono le parole chiave di questa azienda.

Roberto Priotto, San Zenone al Lambro
Insonorizzazione stanza casa
Ci possiamo finalmente godere la casa dei nostri sogni senza avere più con noi nel soggiorno gli aerei che passavano ogni ora! Vittorio ha saputo consigliarci bene nell'inscatolare la nostra camera da letto e nell' isolamento acustico del soffitto e delle pareti nelle altre stanze. Non possiamo che ringraziarlo!!!!!!!!!

Elena e Sergio, Peschiera borromeo
Insonorizzazione "stanza nella stanza"
unica parola SODDISFATTI!!!!!!! ditta competente, professionisti seri, materiali ottimi e rumori SPARITI COMPLETAMENTE. La consiglio a chiunque debba DISFARSI di vicini rumorosi, bravi continuate cosi!!!

Patrizia, Como
VIDEO RECENSIONI INSONORIZZAZIONE STANZA
RECENSIONI TRUSTPILOT INSONORIZZAZIONE STANZA
RECENSIONI GOOGLE STANZA INSONORIZZATA
Tags: isolamento acustico stanza, insonorizzazione stanza completa, insonorizzare stanza, insonorizzare una stanza costo, insonorizzare stanza dai rumori esterni, stanza antirumore, stanza isonorizzata, come insonorizzare una stanza, insonorizzare stanza, come insonorizzare una stanza da letto, insonorizzare una stanza da letto, insonorizzare una stanza costo, quanto costa insonorizzare una stanza, come insonorizzare una stanza di casa, isolamento acustico di una camera da letto, insonorizzazione camera da letto insonorizzare camera da letto costo, insonorizzare una stanza costo, insonorizzare stanza dai rumori esterni
 

TI POTREBBERO ANCHE INTERESSARE

Perché scegliere Sorgedil per l'isolamento acustico di una stanza


Il Benessere Acustico è bestseller su Amazon. Vittorio Sorge, titolare di Sorgedil, ha scritto questo libro per spiegare in modo semplice come si risolvono i problemi di rumore.

Ricorda: è stata confermata la possibilità - fino al 31/12/2020 - di detrarre dalle imposte un importo pari al 50% del costo totale sostenuto per interventi di ristrutturazione edilizia.
 
soluzioni insonorizzazioneSorgedil NON progetta le soluzioni a tavolino, ma viene a vedere, ad analizzare le caratteristiche dei rumori che vuoi eliminare. Lavoriamo trattando ogni dettaglio: per una stanza completamente insonorizzata, infatti, tutti gli elementi sono rilevanti per una perfetta resa acustica.

Recensioni Isolamenti AcusticiCentinaia di clienti hanno confermato, con una recensione, il nostro impegno e la nostra professionalità. Leggi le loro opinioni su Google, su Trustpilot, su Yelp, sul nostro sito, sulla nostra pagina Facebook, su Edilclima e Ingegneri.info.

Garanzia lavori di insonorizzazioneGaranzia rischio zero è la nostra forma di garanzia "soddisfatti o rimborsati".

Pannelli acusticiScegliamo e utilizziamo solo materiali, strumenti e prodotti collaudati e sottoposti a test in tutto il mondo, senza badare al risparmio o alle mode passeggere. Pannelli fonoassorbenti, insonorizzanti e fonoisolanti di prima scelta e completamente atossici.
 
Detrazione fiscale sui lavori di insonorizzazioneNon preoccuparti per il prezzo: abbiamo un accordo esclusivo con una finanziaria (Cofidis) per permettere ai nostri clienti di dilazionare – in 12 rate mensili – una parte dell’importo speso per l’isolamento acustico.
Perchè aspettare? Chiama ora!
Numero Verde Gratuito negli orari d'ufficio
Oppure, compila subito il modulo sottostante









CENTRI OPERATIVI


PIEMONTE: Alessandria, Biella, Cuneo, Novara, Torino, Verbano, Cusio, Ossola, Vercelli

LOMBARDIA: Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Monza, Brianza, Pavia, Sondrio, Varese

EMILIA ROMAGNA: Bologna, Ferrara, Piacenza, Parma, Modena, Reggio Emilia

VENETO: Verona, Vicenza

LIGURIA: Genova, Savona

LAZIO: Roma e Provincia

SICILIA: Ragusa e Provincia

SARDEGNA: Tutta l'Isola

SORGEDIL Isolamenti Acustici
  • Ufficio: Lombardia - Cabiate - Via Santambrogio N°17, 22060
  • Ufficio: Lazio - Roma - Via Raffaele De Cesare N°107, 00179
P.I. 03208620132
Copyright © Sorgedil 2017
Isolamento Acustico anche a: Milano - Bergamo - Brescia - Como - Cremona - Lecco - Lodi - Mantova - Monza - Pavia - Sondrio - Varese - Roma - Torino - Genova - Bologna - Firenze - Venezia - Verona - Modena
Torna ai contenuti