Chiama Gratuitamente Sorgedil

Contatta Sorgedil Isolamenti Acustici
800.92.60.16
info@sorgedil.it
Vai ai contenuti
Oppure Richiedi Gratuitamente:
Compila per essere contattato:

Insonorizzare per risolvere il problema del rumore della metropolitana

Isolamento Acustico ed Insonorizzazione Sorgedil

INSONORIZZARE PER RISOLVERE IL PROBLEMA DEL RUMORE DELLA METROPOLITANA


Isolamento Acustico rumore metropolitana

Insonorizzare una stanza dal rumore della metropolitana è un desiderio molto diffuso tra chi abita in città. La metro funziona fino a tarda notte, più o meno fino all’1:00, e riprende servizio la mattina presto alle 6:00 circa.

Quello della metropolitana è un misto di rumore e di vibrazione e la sua intensità dipende sia da quanto sono effettivamente vicine le rotaie rispetto alla propria casa, sia dal fatto che si sia, o meno, nelle vicinanze di una stazione.

Durante il giorno il rumore della metropolitana è sopportabile perché ci sono altri suoni e rumori che lo mascherano, ma la notte non c’è via d’uscita: il rumore della metro entra in camera e nel letto e serve un isolamento acustico.

Il rumore della metro arriva in casa dall’esterno ma anche da sotto


Il rumore che fa la metropolitana quando passa o quando si ferma e riparte è dovuto a due elementi:

  • Il primo è connesso con il funzionamento delle sue strumentazioni: i freni, le porte che si aprono e che si chiudono e i suoni di avvertimento delle porte
  • Il secondo è generato dal peso dei vagoni che corrono sulle rotaie di ferro: questo movimento crea fortissime vibrazioni che sfruttano il calcestruzzo delle costruzioni e delle armature per diffondersi.

Vista la combinazione di queste due componenti di rumore, per isolare acusticamente una casa dal rumore della metropolitana serve un intervento completo: una stanza nella stanza. Ovvero una camera con nuove pareti, un nuovo pavimento, un nuovo soffitto e nuovi infissi: il tutto insonorizzato perfettamente.

Insonorizzare una stanza con un pavimento flottante e bloccare le vibrazioni della metropolitana


Il primo elemento da trattare, quando si tratta di ridurre il disturbo provocato dal rumore della metropolitana, è il pavimento.

Le vibrazioni generate dal treno che scorre sui binari, infatti, si trasferiscono alla struttura muraria della metropolitana e si diffondono attraverso gli elementi solidi degli edifici soprastanti: dalle fondamenta alle pareti, avvolgono gli appartamenti dal primo all’ultimo piano.

Sembra incredibile, ma non ci sono sostanziali differenze, in termini di vibrazioni rilevabili, tra il piano zero e il piano più alto di un condominio.

La vibrazione proveniente dal pavimento e dalle strutture murarie dei palazzi può essere fermata solo con l’isolamento acustico: intervenendo sul pavimento di una casa o, volendo, sul pavimento di una sola stanza, la camera da letto per esempio.

Per insonorizzare la stanza occorre creare un nuovo pavimento flottante, perfettamente svincolato da quello esistente e separato da esso grazie alla presenza di un certo spessore di materiali fonoisolanti e fonoassorbenti.

Tutti gli elementi che hanno un contatto con il pavimento – mobili, zoccolini, elettrodomestici – dovranno essere spostati. Le porte e le portefinestre, invece, andranno opportunamente sollevate o modificate perché il pavimento finale sarà più alto di quello precedente – si consideri che il nuovo livello sarà più alto di 6-10 cm.



Nuove pareti insonorizzate per fermare il rumore della metro

 
L’intervento di isolamento acustico sul pavimento, purtroppo, non è sufficiente per insonorizzare una stanza dalle vibrazioni prodotte dalla metropolitana perché esse continuerebbero a diffondersi sfruttando qualsiasi elemento rigido, comprese le pareti e i tramezzi.

Per questa ragione nuove pareti insonorizzate dovranno essere costruite, svincolandole dalle pareti esistenti e appoggiandole sul nuovo pavimento flottante.
 
La tecnica Vibraless®, esclusiva di Sorgedil, è la soluzione ideale per isolare acusticamente le pareti e impedire il passaggio dei rumori della metropolitana, ma anche di tantissimi altri rumori aerei e da vibrazione provenienti dall’esterno ma anche dall’interno del condominio.

La sua combinazione di materiali fonoisolanti, fonoassorbenti e antivibranti, per esempio, serve ad isolare acusticamente dai rumori del traffico, delle voci e delle chiacchere provenienti dalla strada; dai rumori di macchinari e impianti, dai vicini molesti, dai rumori imbarazzanti, dalla musica, dal rumore degli scarichi, dell’ascensore, delle caldaie, dei condizionatori e delle autoclavi.

Il risultato è incredibile e davvero eccellente sotto ogni punto di vista.

Un nuovo soffitto SuonoStop™ per completare l’isolamento acustico dal rumore della metropolitana


Per completare l’isolamento acustico della nuova stanza manca un nuovo soffitto: si tratta di un soffitto perfettamente disaccoppiato, svincolato e insonorizzato dalla soletta precedente, costruito sfruttando le nuove pareti laterali.

Il risultato è una stanza bunker praticamente, a cui è impedito l’accesso a qualsiasi rumore interno ed esterno.

Nuovi infissi antirumore per insonorizzare dal rumore della metropolitana

    
Nel caso in cui si vivesse nelle immediate vicinanze di una stazione della metropolitana, potrebbe valere la pena anche di sostituire le finestre o raddoppiare i serramenti, soprattutto se esposte all’area in cui arriva la metro.
 
Sorgedil ha contatti con i migliori fornitori di infissi fonoisolanti e propone soluzioni ad altissimo abbattimento acustico.

Preventivo Isolamento Acustico

Tags: insonorizzazione rumore metro, isolamento acustico rumore metropolitana, insonorizzazione rumore metropolitana, insonorizzazione rumori esterni, insonorizzare rumore esterno


VOCI CORRELATE

CENTRI OPERATIVI

PIEMONTE: Alessandria, Biella, Cuneo, Novara, Torino, Verbano, Cusio, Ossola, Vercelli
LOMBARDIA: Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Monza, Brianza, Pavia, Sondrio, Varese
EMILIA ROMAGNA: Bologna, Ferrara, Piacenza, Parma, Modena, Reggio Emilia
VENETO: Verona, Vicenza
LIGURIA: Genova, Savona
LAZIO: Roma e Provincia
SICILIA: Ragusa e Provincia
SARDEGNA: Tutta l'Isola




Voto: 0.0/5
Torna ai contenuti